“Reina ha dimostrato di essere il numero 1 del Napoli non solo per le sue qualità nello spogliatoio, ma per il carisma che porta in campo. Il portiere deve avere equilibrio mentale perché quando sbaglia, è gol ed è per questo che fossi nel Napoli terrei Reina. 

I giocatori puntano sempre ad avere dei contratti lunghi perché sono più tranquilli, ma mettersi in discussione e condizionare il futuro su base annuale può essere una buona trattativa perché dà stimoli, quelli che non si hanno col contratto lungo. Vediamo come va a finire, ma Reina serve al Napoli. 

Donnarumma sin dall’inizio della sua carriera ha fatto scelte di natura economica. A 13 anni poteva andare alla Juventus e in una notte cambiò procuratore passando a Raiola. Questa è una vicenda non bella perché il ragazzo ha dato più volte dimostrazione di attaccamento alla maglia”. 

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2