Plusvalenze o illeciti, la cosa conta relativamente poco. Chiarisco il concetto. La questione legale è delegata agli organi competenti, i tempi sono non pronosticabili e a noi non resta che tracciare una semplice considerazione sul momento e sul calcio italiano. Business oltre ogni regola. Il mercato non transige. Il carrozzone viaggia sull’orlo della legalità e lo sport ha leggi tutte sue.
Per ora paga la Juventus.
Paga in punti di penalizzazione, all’interno del campionato in corso e a quanto pare anche in materia finanziaria amministrativa. Campionato nuovo. Campionato per alcuni falsato per altri reso regolare. Ognuno ha la sua idea. Naturalmente a seconda del proprio tifo. Ammende, multe, penalità, termini della legge finanziaria troppo complessa da tradurre.

Il Napoli deve affrontare il caso Osimhen. Gli avvocati interpellati, garantiscono De Laurentiis e la sua società. Quantomeno lo fanno leggendo gli incartamenti esistenti. Nessuno può seriamente dire se il Napoli è davvero riparato. La giustizia sportiva ha regole, tempi e verifiche difficilmente comprensibili ancor peggio di quella “reale”.
Il Napoli intanto dovrà sostenere con attenzione ed intelligenza questo peso e questo pensiero.
Nei prossimi giorni capiremo meglio e di più. Per il momento il polverone continua a sollevare dubbi e chiede spiegazioni chiare.
Serve al calcio, serve ai tifosi. Tutti.

Banner 300 x 250 – Ds – Post