Il Napoli  su Domenico Criscito. Il terzino campano dello Zenit, già vicinissimo agli azzurri dopo la prima qualificazione in Champions League con Mazzarri, a più riprese ha parlato di un ritorno nel nostro torneo:tra un po’ il figlio Alfredo dovrebbe iniziare il suo percorso di studi alle elementari e il biondo ex Genoa vorrebbe perciò far ritorno in Italia. I dirigenti dello Zenit, fuori dalla prossima Champions, hanno promesso a Criscito la lista gratuita ; sul giocatore c’è il Genoa che ha offerto al giocatore un contratto di cinque anni a 1 milione e 200mila euro con la prospettiva di entrare nei quadri tecnici del settore giovanile.

Secondo l’edizione odierna di Repubblica (Genoval’offerta degli azzurri è superiore dal punto di vista economico ma per tre anni, e comunque senza certezze di proseguire la sua avventura azzurra da allenatore dopo il ritiro da calciatore.

Criscito ci tiene a tornare in Italia anche nella speranza di tornare nel giro della nazionale nell’anno del mondiale (che per altro si giocherà in Russia, paese che lui adesso conosce bene). L’ultima volta di Criscito in nazionale fu particolarmente amara. Venneinserito dal CT Cesare Prandelli nella lista dei 32 calciatori pre-convocati per la fase di preparazione in vista dell’Europeo 2012,venendo poi escluso dalla lista il 28 maggio a seguito del suo coinvolgimento sul calcioscommesse divenuto noto il giorno stesso. Per lungo tempo non viene sanata la polemica per la diversità di trattamento ricevuta da Criscito (che risultò poi non colpevole nelle sedi giudiziarie) rispetto ad altri calciatori della nazionale pur indagati ma ugualmente convocati, come nel caso di Bonucci.

leggi anche – Mercato Napoli “semplice”

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2