Giovanni Galli, quattro stagioni e 147 presenze con il Milan, dice la sua sul mancato rinnovo di Donnarumma: “C’è grande amarezza, noto anche una certa contraddizione nelle dichiarazioni rilasciate nelle ultime settimane – le parole a Premium Sport – . Bisogna capire chi comanda: il cuore e la volontà di giocare in rossonero o gli interessi di Raiola per portarlo da un’altra parte”.

L’ex portiere continua: “Il Milan sta facendo uno sforzo importante, spiace ci sia un braccio di ferro con un ragazzo di 18 anni. Stanno facendo così per guadagnare di più o per portarlo via? Se fosse questa seconda opzione, sarebbe una delusione per me e per i tifosi. Così non capisci niente, non rispetti il club che ti ha dato una grande opportunità”.

Poi l’intervento del nostro talent si fa più duro: “Il Milan esiste da 100 anni, Donnarumma ha fatto appena due campionati… diamo il giusto valore alle parti, è un giovane promettente ma stiamo parlando di un club che ha fatto la storia del calcio. Se ha altre ambizioni, le chiarisca e il club prenda più soldi possibili dalla cessione. Possono anche reintegrarlo in Primavera…”.

Infine: “Donnarumma è maggiorenne ora, ha il dovere di spiegare certe scelte. Forse ci sono ancora possibilità per un rinnovo, mi auguro sia soltanto per spuntare condizioni economiche migliori e guadagnare di più. Se invece è solo una strategia del procuratore per guadagnare di più allora gli direi: portaci 100 milioni di euro e il giocatore è tuo”.
premiumsporthd.it

Banner 300 x 250 – De Luca – Post
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2