Paolo Paganini è intervenuto sulle frequenze di Radio Marte, nel corso del consueto appuntamento quotidiano con la trasmissione Marte Sport Live.

Il giornalista, volto noto di Rai Sport, ha affrontato con la solita franchezza che lo contraddistingue il divorzio tra Rino Gattuso e la Fiorentina. “Gattuso più vittima che carnefice. Quando un procuratore come Mendes lo porta a Firenze e allarga alla possibilità di portare alcuni giocatori come Sergio Olivera e Guedes, diventa un discorso di prendersi allenatore, staff e giocatori con valutazioni importanti. Non è solo una questione legata a quello però: la Fiorentina ha un paio di pezzi pregiati, che Gattuso ha chiesto rimanessero, cioè Milenkovic e Vlahovic. Ma a oggi le rassicurazioni date non gli sono state più concesse. Lui è un uomo d’onore e l’ha interpretata come una presa in giro…”.

Un altro tema scottante, che tiene banco in ottica calciomercato, è la situazione dei due Top Players in casa Napoli. “Fabiàn Ruiz e Koulibaly possono restare? Di fatto le situazioni Donnarumma e Calhanoglu insegnano che la tendenza è portare i giocatori a scadenza. Arma a doppio taglio, perché poi diventano ancora più importanti i procuratori come Mendes e Raiola. Il Napoli giustamente non vuole svendere, in particolare Fabiàn, che ha mercato in Spagna. Quindi se non arrivano offerte congrue, sono due giocatori destinati a rimanere!“.

Segui anche www.persemprecalcio.it

Banner 300 x 250 – Ds – Post