Pastorello: Meret piace in Premier.

In un’intervista rilasciata a RaiSport, Federico Pastorello, agente del numero 1 del Napoli, non esclude, per il suo assistito, un futuro lontano da Castel Volturno. La passata vicenda di mercato estiva, non è stata completamente superata, come dice il suo agente:

“Quest’estate, prima di rinnovare il contratto, ha giocato 5 partite, sapendo che da un giorno all’altro sarebbe potuto arrivare un altro portiere. È stato molto bravo, freddo e professionale, nel gestire al meglio la situazione”

Le voci che arrivano dall’Inghilterra, non lasciano indifferenti. Il Tottenham sembra fortemente interessato al calciatore, qual ora arrivasse un’offerta importante, Alex potrebbe lasciare Napoli. Il suo contratto scadrà nel 2024, con un opzione di rinnovo al 2025 in favore della società partenopea, Pastorello però, non esclude nulla, in previsione futura:

“Un’esperienza all’estero non la escludo, il Napoli è un top club, Alex è giovane, ha tante idee, mi aspetto che un giorno possa fare un’esperienza fuori dall’Italia, perché è un ragazzo modello. Ad oggi non escludo che possa restare a Napoli, stiamo parlando con la società per un rinnovo, ma ci sono anche club inglesi interessati”

Nel frattempo la società partenopea si è cautelata con l’acquisto di Gollini. Scambio di prestiti con la Fiorentina, con Sirigu che approda in maglia viola, la proprietà di Gollini, però è dell’Atalanta, Giuntoli ha già fissato il riscatto ad 8 milioni di euro. Mancano solo i dettagli per concludere l’operazione, nei prossimi giorni è atteso l’annuncio ufficiale.

Il Club di De Laurentiis, sta monitorando anche Caprile, di proprietà del Bari : 21 anni, alto 1,91 cm, ha giocato in Premier nel Leeds, può rappresentare un prospetto futuro, molto interessante.

Il sogno è Guglielmo Vicario, vero obiettivo degli azzurri. Proprio Caprile potrebbe essere la chiave di volta, per la conclusione dell’affare. L’Empoli ha speso per il portiere, 10 milioni pagando il riscatto al Cagliari, per cederlo ne vorrebbe il doppio. Inserendo il giovane barese nella trattativa, come pedina di scambio, si potrebbe trovare un accordo, considerando anche nell’ottimo rapporto tra le due società, che nel corso degli anni, hanno portato a termine diverse trattative. Su Vicario si è espresso anche il suo allenatore, con una battuta, dicendo che è rimasto nella società toscana, perché costa troppo. Difficilmente il portiere dell’Empoli si muoverà, in questa sessione di mercato, se ne riparlerà in estate, quando diverse squadre si faranno sotto, con la possibilità di aprire una vera e propria asta.

Il Napoli in ogni caso vuole trattenere il proprio portiere attuale, nel caso arrivasse un’offerta consistente dal Regno Unito, ci si metterebbe a tavolino.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2