In ogni angolo del mondo ci sarà sempre una famiglia azzurra pronta ad accoglierti con calore ed affetto”

La rubrica “VITA DA CLUB” vuole rappresentare una finestra sul panorama mondiale, un viaggio all’interno del tifo azzurro presente in ogni parte del globo.  La ventiquattresima intervista è dedicata al Napoli Club Castrovillari del presidente Luigi Felice Catapano. 

Parlaci di te e del Club che rappresenti

Sono Luigi Felice CATAPANO e, come dice il mio stesso nome sono FELICE di rappresentare il NAPOLI CLUB CASTROVILLARI. La mia famiglia, di origini e passioni napoletani, si è trovata da decenni in Calabria per motivi di lavoro. In questa bella Città del nord della Calabria vi sono molti napoletani trapiantati che, insieme ad alcuni cittadini Castrovillaresi e calabresi puri e briganti, hanno deciso di tenere alto il vessillo del nostro meridione e della squadra più rappresentativa.

In un territorio infestato da tifosi delle 3 potenze nordiste, il nostro compito è di arginare il fenomeno e fare “innamorare” del nostro Napoli quanti più ragazzini possibile e, devo ammettere, che il nostro obiettivo è stato raggiunto, avendo fatto breccia su alcuni giovanissimi. Il Club, fondato il dicembre del 2013, con la presenza del mitico Jarabas Faustinho Canè, è composto da oltre 100 tra soci e simpatizzanti. Nel nostro peregrinare abbiamo già cambiato 3 sedi e riusciamo a sopperire alle difficoltà del momento, legate alla pandemia ed al divieto di riunioni, con la nostra immarcescibile passione ed i sacrifici dei membri del club. Il nostro è un club molto attivo. Abbiamo organizzato diverse trasferte in Italia e in Europa ed ovviamente nel nostro Tempio. Anche quest’anno siamo stati al ritiro della nostra squadra a Castel di Sangro ed abbiamo incontrato mister Gattuso.

Qual è stato l’episodio più emozionante che avete vissuto?

L’episodio più emozionante che abbiamo vissuto sono legate alle 3 vittorie contro la Juventus, nostro eterno rivale, anche perché Castrovillari è un feudo bianconero. Al termine delle 2 vittorie in Supercoppa, delle 2 vittorie in Coppa Italia, quelli che non erano presenti allo stadio, si sono riversati in strada per festeggiare rumorosamente, gonfiando il petto per il nostro orgoglio.

Raccontaci un aneddoto particolare legato al club.

Anche l’aneddoto più simpatico è legato ad una partita contro la Juve. Il giorno della Supercoppa, giocata in orario diurno, uno di noi, forse il tifoso più legato ai nostri colori, Maurizio SPOSATO, aveva fissato le sue nozze. Ebbene, ad un certo punto della cerimonia, il buon Maurizio e quasi tutti noi del Club, ci siamo trasferiti nella sala dove veniva trasmessa la partita, lasciando la sposa e gli invitati nel più totale imbarazzo.

– Se avessi dinanzi a te D10S per qualche istante cosa gli diresti?

Se vedessi davanti a me il nostro D10S credo che mi sentirei così emozionato da non avere la forza di reagire. Mi vedo pietrificato davanti a lui, con le lacrime che scorrono dai miei occhi per l’emozione. Abbiamo anche dato il via ad un’iniziativa per noi molto importante, che è quella di realizzare un Murales dedicato a Diego.

– Quali sono i calciatori del Napoli, ad esclusione di Diego, a cui ti senti più legato? 

Il calciatore cui sono più legato è senz’altro Don Antonio Careca, incredibile centravanti che abbinava velocità, colpo di testa ad una classe cristallina. Al secondo posto metterei il buon Grava, esempio di dedizione e volontà.

– Cosa consigli di visitare (e di mangiare) ai tifosi azzurri che dovessero passare dalle vostre parti?

Colgo l’occasione, per invitare tutti i club Napoli nel Mondo ed i tifosi del Napoli a venire a Castrovillari, città ai piedi del Pollino e a due passi sia dal mare Jonio che dal mare Tirreno, piena di riferimenti storici e turistici. Da paura anche l’offerta culinaria con prodotti del territorio con particolare menzione per le “lagane e ciciri” e le “mirlingiane chijne”. Ma venite senza alcun problema: c’è da soddisfare tutti i gusti. E anche da noi il cielo ed il mare sono azzurri, come la nostra passione.

Rosario Avenia

Seguici anche su www.persemprecalcio.it

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post