STRONZ… è questa la colorita espressione con cui il noto opinionista Umberto Chiariello, si è espresso nel suo consueto editoriale, riguardo la prestazione degli azzurri contro l’Udinese e sulle parole adoperate dal mister Gattuso dopo la sconfitta con lo Spezia:

Ho detto dopo la prestazione con lo Spezia che, se non ci fosse la Supercoppa del 20, ci sarebbe da ragionare su un possibile cambio di allenatore. Ho anche detto che a Udine avremmo vinto, perché il Napoli ondivago ha in trasferta un rendimento migliore, fuori casa può infatti sfruttare meglio in campo a aperto le sue qualità. Ma dopo l’Udinese ribadisco che questa squadra non va”.

Gattuso a Udine ha esaudito il credito con la fortuna, la vittoria nasconde la tanta polvere che c’è. L’allenatore invece di ammettere i problemi se la prende con la città di Napoli dicendo che ci sono troppe trasmissioni e si dicono troppe STRONZ.., ma io la rispedisco al mittente. Un tecnico professionista che fa giocare quella mediana a due è da stracciargli il tesserino in faccia, e dico che invece è lui a farle in campo le STRONZ…, non noi che le diciamo! Possiamo solo dargli l’alibi di essere poco lucido per la sua situazione di salute”.

I difensori di Gattuso dicono che l’allenatore non ha colpe e che la rosa non è così forte, viste le tante colpe di Giuntoli. Lo incensano, lo difendono sull’errore sul primo gol e le palle gol fallite. Ma se Rrahmani pagato 15mln il tecnico lo tiene in naftalina, gli manca il senso del campo e lo butta in campo contro il velocissimo Lasagna, un mostro in velocità, in questo modo lo uccidi ed ora recuperarlo è un’impresa titanica”.

A inizio stagione mettevamo il Napoli tra le prime tre, invece ora per difenderlo dicono che ci eravamo sbagliati. Con il suo linguaggio popolaresco per far presa, può andare bene nelle sue pescheria, Gattuso deve ricordarsi che ora allena il Napoli e dovrebbe avere un po’ di stile, anche perché non ha un grande curriculum da allenatore. Piuttosto prendertela con chi ti critica, fai autocritica e cambia qualcosa, perché questa squadra una quadratura ancora non ce l’ha!“.

Seguici anche su www.persemprenews.it