Sarri trema: i suoi dirigenti non sono dilettanti, quindi…

Non avrà dirigenti dilettanti, ma il sospetto che quella di stasera possa essere l’ultima di Sarri con la Juve è fortissimo. Ha vinto il campionato, ma con tutto il rispetto lo avrebbe vinto anche Agostinelli. Ha avuto anche la fortuna che l’unica squadra che in tempi recenti ha fatto spesso più di 85 punti si è “liquefatta” per scelta del suo allenatore. Ma Sarri non era andato alla Juve per vincere lo scudetto. Aveva una duplice missione. Vincere la Champions e dare un gioco alla squadra che non fosse solo speculativo.

La Champions può ancora vincerla, anche se l’impresa sembra complicata. Non per l’impegno di stasera, che pare alla portata. Ma perché ci sono avversari terribili sulla sua strada. Prima il City, poi una tra Bayern e Barcellona. Non parliamo del Napoli per pudore. Ma anche col Napoli, sia in campionato che in Coppa Italia non è che sia andata benissimo, dopo l’addio della premiata ditta Carletto & Davide.

Il gioco di Sarri alla Juve si è intravisto solo per pochi minuti, in alcune partite. Il primo tempo contro il Napoli all’andata (ma era una squadra liquida). Soprattutto a San Siro contro l’Inter. Poi i bianconeri sono andati avanti solo in virtù delle giocate dei singoli (non c’è che l’imbarazzo della scelta). Il tecnico nato per caso a Bagnoli non è riuscito a dare il suo gioco. In compenso ha perso la solidità difensiva che era il pezzo forte della ditta. Alla Juve non sono dilettanti. Il prossimo anno vogliono fare la storia vincendo il decimo scudetto di fila. Un numero incredibile ed incredibilmente simbolico. Hanno visto che il progetto Inter cresce da far paura. Non si può correre il rischio di perdere questa opportunità. Serve un allenatore senza grilli per la testa. Non un visionario come il buon Maurizio.

Quindi o vince la Champions, o torna a casa. Le possibilità che si esca stasera col Lione sono poche, oggettivamente.Ma ci sono. C’è quindi la possibilità che i dirigenti della Juve, proprio perché “non dilettanti” gli diano il benservito.

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Co.Tel.Pa. – Post
Banner 300 x 250 – Literlfex – Post
Potrebbe piacerti anche