Ecco perché le soste per le nazionali sono assolutamente inutili

La nazionale non interessano nessuno

Per capire perché le pause per le nazionali andrebbero annullate basta dare uno sguardo ai giornali di oggi. Il Corriere dello Sport edizione nazionale apre col mercato Juve. In alto c’è la conferenza stampa di Insigne a Coverciano, ma è vista in ottica Napoli. Poi ci sono riquadri sul mercato dell’Inter, del Milan, Ranieri che trova panchina in Premier. C’è addirittura un riquadro sulle minacce al giornalista Rai autore del servizio sui rapporti Juve-nadragheta. Non una parola sulla nazionale.

Sulla Gazzetta titolone su un’intervista a Gasperini. Poi spazio al mercato Juve, dell’Inter, la notizia di Ranieri in Premier. C’è anche una intervista a Morata, due riquadri sul basket, un richiamo sulla candidatura lombardo-veneta alle Olimpiadi. Della nazionale non c’è traccia, se ne parla all’interno, a pagina 21.
Tuttosport apre su un duello di mercato Juve-Inter, poi di tutto di più. Non una virgola sulla nazionale.

Qualcuno dirà: ecco le nazionali non interessano a nessuno perché i giornali non ne parlano. Non funziona così: il discorso va capovolto, i giornali non ne parlano perché non interessano nessuno. Tranne ovviamente quando ci sono mondiali o europei (o gare decisive per la qualificazione a mondiali ed europei). Non diciamo che le partite delle nazionali andrebbero abolite, questo no. Ma chiaramente non si può far finta di nulla. La gente non gradisce queste interruzioni.

All’estero situazione leggermente diversa, ma il calendario va riformato

All’estero, a dire il vero, la situazione è leggermente diversa, ma non più di tanto. Oggi sui giornali spagnoli c’è grande evidenza per la partita, ma si gioca stasera. L’unica eccezione è l’Equipe, ma il campionato francese è poca cosa. Ed hanno un senso di appartenenza nazionale, non fosse altro che per motivi storici, decisamente superiore a quello italiano.

Quindi abolire le nazionali? Assolutamente no, non avrebbe senso buttare via, come si dice, il bambino con l’acqua sporca. Ma contingentare l’attività a fine stagione potrebbe essere la soluzione ideale. Ci sarebbe interesse, e molti meno problemi di rapporti con le società di appartenenza. Prima o poi ci arriveranno, tranquilli, come per la moviola in campo. E’ solo questione di tempo.

– segui per semprenapoli su facebook, twtter, youtube
Adl punta al capocannoniere della serie A

Banner 300 x 250 – Caseificio – Post
Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Potrebbe piacerti anche