OMAGGIO A GIANNI VERSACE E ALLA MAGNA GRECIA AL MANN DI NAPOLI

Ricorre quest’anno il ventennale dalla tragica scomparsa di Gianni Versace, in memoria di cui sarà allestita, nella nostra città, una mostra omaggio dal nome “Dialoghi/Dissing – Gianni Versace Magna Grecia tribute”.

L’ esposizione, aperta al pubblico dal 14 c.m al 20 settembre (in seguito all’inaugurazione che avverrà il 13 luglio), sarà ospitata dal Museo Archeologico Nazionale, e indagherà il profondo legame che univa il celebre stilista, ad una delle sue più grandi fonti d’ispirazione, la Magna Grecia.

Gianni Versace, amava ricordare le sue origini, Reggio Calabria, dove iniziò la “favola della sua vita” la cui la terra lo portò ad apprezzare l’Illiade, l’Odissea e l’Eneide e dove cominciò a respirare appunto l’arte della Magna Grecia.

Questo indissolubile legame affettivo, ma che segnò anche la carriera creativa e stilistica dello stilista, verrà ripercorsa attraverso abiti, oggetti ed immagini di collezioni private raccolte negli anni da Antonio Caravano, affiancate ad opere di altri artisti, tutte con l’obiettivo di raccontare l’estro geniale di un luminare della moda anni 80’/90’.

La mostra verrà allestita nella suggestiva location della Sala del Cielo Stellato e, nel giardino adiacente, verranno esibite le tre sculture di Marcos Marin, le opere di Manuela Brambatti, Bruno Gianesi, Marco Abbamondi e Illian Rachov e l’abito olfattivo creato dall’azienda partenopea Mansfield.

Il progetto, curato nei minimi dettagli da Sabina Albano, porterà alla luce non solo il profondo legame tra Gianni Versace e l’era classica, ma in generale il concetto che la moda possa essere intesa come un linguaggio attraverso il quale decifrare gli aspetti più nascosti della cultura di un popolo; quella stessa cultura che ha fatto dello stile di Gianni Versace, una rivoluzione in termini di forme espressive e tendenze, portandolo nell’olimpo della moda italiana ed internazionale.

 

Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Potrebbe piacerti anche