Milik, sedotto ed abbandonato. La triste storia di un giocatore che non vuole “misurarsi la palla”

Sarebbe interessante capire cosa passa per la mente di Milik. Per un lungo momento ha pensato di poter giocare con la maglia della Juve. Glielo hanno fatto credere. Il fatto che la Juve possa pensare di rinforzarsi per vincere la Champions prendendo una riserva del Napoli gli sembrava normale.  Secondo una ricostruzione fatta da Laudisa sulla Gazzetta dello Sport è stato Sarri a farglielo credere. E ci può stare.

Sulla base di questa ricostruzione si è guardato bene dal firmare il rinnovo del contratto col Napoli. Alla Juve erano stati chiarissimi: ti prendiamo, ma a prezzo di saldo, meglio ancora se gratis. Non ti permettere di firmare il rinnovo. Lui bravo bravo ha obbedito. Senza neanche stare a vedere quello che succedeva in giro. Senza vedere che nel frattempo Sarri era stato esonerato. Senza vedere che nel frattempo la Juve si stava guardando in giro, cercando altri giocatori. Per tutta evidenza il buon Arek era convinto del fatto suo. Come quella ragazza innamorata che aspettava con fiducia il suo amore mantenesse fede alla promessa. E se altri le raccontavano che il suo amore ci provava con altre, semplicemente faceva finta di non crederci.

Passano i giorni, le settimane, il campionato inizia (ci siamo). E la Juve non si fa viva col Napoli. Nessuna offerta, nulla di nulla. Per Milik è normale, lui ha la parola della Juve. Si fa un anno a Napoli, l’ultimo, poi vola dalla sua amatissima. Non mette neanche in conto che il Napoli possa prendere qualche provvedimento. Ad esempio prendere due centravanti (ndr: più forti di lui, ma questo è un altro discorso) e metterlo fuori rosa.

Poi succede l’inverosimile. Milik è in parola con la Juve, ma la Juve si accorda con Dzeko. E ci sta. Dzeko (purtroppo!!!) è il partner ideale per Cristiano Ronaldo. Lui si che farebbe fare il salto di qualità ai bianconeri. Ma la Roma per sbloccare Dzeko vuole Milik. Il Napoli è anche d’accordo, ma lui si mette di traverso. Magari avrà anche capito (finalmente) che il sogno Juve è un’utopia. Ma ci mette di traverso. Non accetta la Roma. Scontentando la Roma, la Juve che non avrà Dzeko, il Napoli che non avrà i soldi. Magari anche il cittì della Polonia che nell’anno degli europei rischia di avere un giocatore fermo un anno.

Sarà poi interessante capire chi tra 12 mesi prenderà un giocatore che negli ultimi 5 anni è stato fermo 3 anni. Magari qualcuno interessato a prenderlo gratis ci sarà pure. Ma a quale ingaggio?

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300 x 250 – Suerte – Post-
Potrebbe piacerti anche