Negli scorsi giorni col tocco ironico di chi è costretto a far analisi su supposizioni e non dati, abbiamo giocato a dar un ruolo ai protagonisti.

Mentre avevamo ritrovato un De Laurentis sempre più censore e perfettamente calato nelle vesti bianche e “pure” di un senatore romano che difende la Res pubblica, a Spalletti, avevamo affidato il ruolo del taglia teste aziendale.

Quel manager acquisito con lo scopo di sfoltire organico e vecchie presenze per dar vita ad un nuovo corso.

È un lavoro reale ed è affidato a grandi manager. Servono capacità lucide e visionarie. Serve capire chi e come deve andare ma ancor più chi e come deve restare e come ricollocare.

Il movimento 5 stelle sta ancora cercando di capire che funzione ha il Navigator.
Fatto il taglio, posate le forbici, serve poi la capacità di indirizzare e valorizzare.
Indirizzare si può, valorizzare è già cosa più difficile.

Se lo scorso anno il sig. Spalletti aveva trovato la tavola apparecchiata e con il “fortunoso” inserimento di Anguissa, questo è un anno “serio” per Luciano.

C’è da insegnare. C’è da lavorare sul campo. Non saranno i calciatori i soli protagonisti. Eh no. Questa volta la mano del Mister ” sa da vedé “

Proprio così. Gli innesti sono e saranno tanti. A questo giro Spalletti conta e come.
La famosa domanda.

Quanto conta un allenatore nel calcio moderno?

Non si può dire di preciso ma a questo giro Spalletti ha da fare. Ha un lavoro specifico da fare.
Costruzione.
Costruire gioco. Modulo. Spogliatoio. Personalità ed Identità.

Spalletti lo sa?
Ne sarà in grado?
Luciano il taglia teste sarà anche in grado di costruire il corso nuovo?

Napoli non è l’Inter e nemmeno la Roma. Ambienti, squadre e società diverse. Momenti diversi e progetti differenti.
E poi, ci venga permesso il quesito.

Spalletti, il manager chiamato a sfoltire , quanto è al centro del programma? Un anno di contratto e’ garanzia di progetto?
È il profilo di un uomo capace di Organizzare oltre che Amministrare?

Le Rivoluzioni quando non sono accompagnate da Competenze specifiche finiscono nel pozzo.
Attenzione.

Banner 300 x 250 – Ds – Post