Napoli

Una azienda che intende vincere deve acquisire due aspetti fondamentali della formazione e della strategia.
La convinzione e la forza.

Convincersi delle proprie qualità, del proprio spessore e del percorso.
Sentire in sé la forza della spinta che si trasforma in quel coraggio sfrontato dell’ottimista tout court.

Una azienda vincente nemneno prende in considerazione l’idea di poterci rimettere.
Brunello Cucinelli oggi, Adriano Olivetti prima.
Il segreto del successo è soprattutto la convinzione di poter sempre ed ovunque.
Ragionare ma con lungimiranza e determinazione.
Il non ammettere di poter fallire, le consente non solo la sfrontatezza educata sui mercati ma anche la visione d’insieme che la tutela in caso di crisi.

Non è cecità di Saramago. Non è panico. Le aziende vincenti costruiscono argini mentre vincono.
È una visione completa e complessa.
Ci si affronta senza alcun timore reverenziale.
Grandi leader d’azienda spiegano in questo il segreto di una crescita lenta ma progressiva.
Volete un esempio?
Il Sassuolo di ieri che vince a Torino al 93′ quando poteva serenamente accontentarsi del pareggio.
Mentalità educata alla crescita. Progredire.

Il Milan affronterà il Napoli senza timori. Sono campioni d’Italia ed il loro percorso è in netta crescita. Lo scorso anno a questo momento erano praticamente fuori dalla Champions, oggi sono in gran corsa.
Primi in campionato e in gioco in Europa.
Inter dietro.
Un passo avanti per la società rossonera. Evidente. Uno step oltre.
Ed il Napoli?
Il Napoli 5.0 è work in progress.
La banda Spalletti insomma è chiamata all’arrembaggio ragionato. Pensiero ed azione.
Il pensiero di Lobotka e la sfrontatezza di Kvaratskhelia.
La calma di Kim ed il furore di Anguissa.
Insomma il colpo è in canna.
Assisteremo ad un combattimento.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2