In Cina si cambia, mai più spese pazze. A pochi giorni dall’apertura del calciomercato, prevista per il prossimo lunedì, le autorità locali hanno infatti deciso di imporre nuove misure a tutela dei vivai, spesso snobbati proprio per andare a caccia di campioni e fuoriclasse provenienti dall’estero. I club delle prime due serie che vorranno comprare un calciatore straniero sborsando cifre superiori ai 45 milioni di yuan (circa 6 milioni di euro), dovranno pagare una tassa della stessa entità che finirà in un fondo destinato a finanziare la crescita del calcio cinese. Per gli acquisti all’interno del mercato locale, invece, la soglia è addirittura più bassa, 20 milioni di yuan (2,6 milioni di euro). Una vera e propria rivoluzione considerando che nel massimo campionato cinese i club hanno investito oltre 400 milioni di euro all’estero nel solo 2016…

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post