Mercato, tutti i top club sul piede di guerra: sarà un’estate caldissima

Dal Real in giù sarà rivoluzione ovunque

Prepariamoci ad un mercato mai visto: sarà un’estate torrida, atteso che tutti i top club, chi più, chi meno, sono chiamati ad una rivoluzione. Il Real Madrid dopo una stagione fallimentare è atteso da un mercato stellare: Zidane pare abbia 500 milioni da spendere. Il Barcellona probabilmente cambierà allenatore. Valverde ha fallito ancora la Champions, e si è capito che Messi da solo non basta.
In Germania in casa Bayern la rivoluzione è già iniziata con gli addii a Ribery e Robben. Anche lì cambieranno allenatore, e ci saranno grandi novità.

Il Paris Saint Germain non ha mai lesinato investimenti, vuol vincere la Champions, ed anche quest’anno non l’ha neanche sfiorata. Probabile anche qui il cambio di allenatore, e un mercato massiccio.

In Premier la squadra più prestigiosa, il Manchester United ha fallito tutto quello che si poteva fallire. Ed è immaginabile che farà grandi cambiamenti, una volta deciso l’allenatore. Magari andrà via Pogba, ma poi ci sarà un fiume di denaro da investire. E soldi freschi potrebbero metterli anche i cugini del City, che hanno vinto in patria tutto quello che c’era da vincere. Ma in Europa sono fuori dalle finali, finali in cui ci sono 4 inglesi.

In serie A aspettiamoci qualche colpo da Juve e Inter

Anche la serie A nel suo piccolo vivrà scossoni non da poco. La Juve cambia allenatore, e qualcosa farà sul mercato. Per altro da quelle parti hanno sempre grande fantasia, i soldi riescono a trovarli ovunque, anche svuotando l’infermeria, come per Sturaro. Aspettiamoci qualche colpo. E poi c’è l’Inter, che ha reso Conte, uno che costa moltissimo, e pretende tantissimo dal mercato. Magari Roma e Milan faranno soprattutto cassa, ma Juve e Inter non faranno mancare i fuochi di artificio.

Ci aspetta un’estate torrida in tutto il continente. Le squadre più ricche devono muoversi, e ci sarà battaglia senza esclusione di colpi. Ed il Napoli? Tranquilli, non si cambia filosofia. Al massimo si rischia di perdere qualche calibro da 90 che potrebbe finire nel mirino delle squadre di cui sopra. Più che un rischio una certezza. Ma, purtroppo, non mancherà tempo per parlarne.

– segui per semprenapoli su facebook, twtter, youtube

Potrebbe piacerti anche