Europa League “ultima spes” nella stagione azzurra

All’inizio della stagione il Napoli aveva tre obiettivi: fare quanta più strada possibile in Champions; provare a vincere il campionato; provare a vincere la Coppa Italia. Tre obiettivi falliti. Certo, in Champions il Napoli è uscito a testa altissima, arrivando a sfiorare la qualificazione nel girone della morte. In campionato gli azzurri stanno facendo bene, ma la Juve è ad anni luce. La Coppa Italia è già svanita, e qui di alibi a dire il vero non ce ne sono molti. Agli azzurri non resta che l’Europa League per dare un senso alla stagione. Quell’Europa League, ironia della sorte, cui il Napoli non aveva alcuna voglia di partecipare.
I conti si fanno alla fine, e alla fine si deve tener conto non solo degli obiettivi iniziali, ma anche delle difficoltà incontrate. Sta di fatto che il Napoli a metà febbraio è fuori da quelli che erano gli obiettivi stagionali. E sta lavorando soprattutto in ottica futura. Guai però a perdere di vista questo obiettivo imprevisto ma tutto sommato di grande prestigio. Ancelotti ha detto che questo non deve essere un anno di transizione. E l’unico modo per renderlo importante è fare una grande Europa League. Per questo, già da stasera, non si può sbagliare.

Banner 300 x 250 – Aragon Trasporti – Post
Banner 300 x 250 – Galà – Post
Potrebbe piacerti anche