Chiariello: scudetto mancato, le colpe di De Laurentiis

Quattro concause per il mancato scudetto. Qui parliamo delle colpe di De Laurentiis riguardo il mercato.

Lui si è giustificato dicendo <<noi avevamo preso Verdi, non è voluto venire all’ultimo momento, e per Politano avevamo fatto un’offerta monstre, non ce lo hanno voluto dare>>.

Si, ma non ti fai trovare impreparato, caro Presidente. Tu e Giuntoli avete grandi responsabilità, perché io voglio ricordare che il Napoli a luglio ha preso solo un francesino che si chiama Ounas e lo ha pagato 10 milioni (e 2 di bonus che non so se li pagherà mai, visto che non ha giocato mai), mentre la Juventus (non l’ha pagato ancora, ma lo pagherà una barca di soldi, 40 milioni) ha preso Douglas Costa, che ha fatto la differenza nella corsa-scudetto al di là degli altri fattori che dirò.

Certo c’è un divario enorme tra le due società. Io al Napoli  ho dato per il mercato estivo un voto altissimo, 7,5, che è una media aritmetica.

La gente valuta il mercato solo per gli acquisti.

Sbagliatissimo. Il mercato più difficile non è in entrata, è in uscita, e il Napoli ha saputo tenere tutti i migliori, resistendo a tutte le tentazioni, in questo è stato bravo De Laurentiis che ha alzato il monte ingaggi oltre il limite massimo che il Napoli può fare.

Li ha tenuti tutti. Il mercato del Napoli in uscita è stato da 10 in estate, ma è da 5 in entrata e quindi 7,5 di media.

A gennaio il voto che gli ho dato è 3,5, perché in uscita si prende 7 dato che era giusto mandare a giocare Maksimovic che si stava deprezzando, ed era giusto mandare via un giocatore scontento come Giaccherini che poteva creare problemi nello spogliatoio vistosi completamente accantonato, ma in entrata il voto è 0, dico 0, non avendo fatto niente, e quindi la media è 3,5.

Ovviamente i due marcati non hanno lo stesso peso e quindi rimane un bilancio positivo, ma la Juventus ha saputo investire e allora la differenza del mercato sicuramente pesa sul campionato.

Banner 300 x 250 – Horeca – Post
Potrebbe piacerti anche