Chiariello: Ancelotti pensa di aver trovato il nuovo Pirlo

Umberto Chiariello ha postato sul sito rispettalosport.com un editoriale in cui parla del Napoli dei suoi desideri. Spiegando come Ancelotti voglia ripetere con Hamsik quanto fece a suo tempo con Pirlo al Milan, quando lo mise in cabina di regia

 

Ancelotti pensa a Hamsik come al nuovo Pirlo

Nel Napoli che vorrei, oltre gli acquisti noti (Verdi, Younes e Inglese) ed in arrivo (Fabian Ruiz) che tuttavia – pur considerandoli tutti buoni o eccellenti – li vedo altenative importanti ai titolari attuali, ma nessuno titolare effettivo in partenza (se non parte come mi auguro Callejon), ho inserito 3 acquisti importanti:

Meret in porta (e forse verrò accontentato, con Karnezis di scorta come mi auguro, perché serve un secondo esperto. Ma che non metta in discussione la titolarità del primo, data la particolarità del ruolo di portiere che richiede certezze);

Vrsaljko insieme a Hysaj per aumentare la fisicità e la qualità sulla fascia destra (ma credo arrivi Lainer con Hysaj sempre in pole);

Fabregas in regia come unico top player da prendere fuori dai consueti binari societari di prendere giocatori pronti ma “prospettici” (nel senso di valorizzabili e rivendibili).

Ma avevo posto una postilla: sempre che si venda Hamsik, altrimenti mi intriga molto un esperimento di Marekiaro “alla Pirlo” che è nelle corde di Ancelotti.

Hamsik all’età di 31 anni ha la possibilità di assumersi la regia della squadra e le caratteristiche giuste, avendo visione di gioco, gioco lungo e corto, avendo negli anni messo chili, e giocando indifferentemente con due piedi, oltre ad avere senso tattico e tempi di inserimento al tiro.

Mi fa piacere che questa ipotesi è paventata ed avvalorata pure dalla Gazzetta di oggi (v. foto).

Insomma, il top player che cerchiamo in mezzo al campo “fusse ca fusse” che ce l’abbiamo in casa?

– segui persemprenapoli.it su facebook
Da Meret a Contini…

Potrebbe piacerti anche