A Bergamo le prove generali di Anfield

Ancelotti a Bergamo ha provato la squadra per Liverpool. Negli uomini, ed anche nelle posizioni in campo. I due esterni di centrocampo, Callejon e Fabian Ruiz si sono spesso abbassati sulla linea dei difensori. Chiaro che si stavano provando i movimenti per Anfield quando ci sarà la necessità di raddoppiare sulle corsie esterne su Salah e Mané. La cosa ha comportato che per tutto il primo tempo si è avuta l’impressione di un Napoli schiacciato nella propria trequarti. Di solito non accade, perché di solito gli azzurri aggrediscono alto i rivali. Come si è visto dopo il gol dell’1-1, quando alla ricerca del gol della vittoria si è cominciato a fare pressing nella trequarti avversari.
L’Atalanta ha quindi dato l’impressione di poter assediare gli azzurri, laddove invece è stato il Napoli ad abbassarsi. Stavolta è stata una scelta, ad Anfield in certi momenti della partita sarà una necessità. Ma in questo modo sono stati provati meccanismi nuovi. La partita di Bergamo non è stata solo importante ai fini della classifica, ma è stato anche un allenamento straordinario. Certo in questo modo si è messo a rischio una vittoria che altrimenti sarebbe arrivata magari più larga. Ma ora come ora l’obiettivo è passare il turno di Champions, ed è fondamentale non lasciare nulla al caso.

Banner 300 x 250 – Spider – Post
Banner 300 x 250 – Aragon Trasporti – Post
Potrebbe piacerti anche