A Bergamo con la testa già a Liverpool

Ci sono due giocatori che tengono in apprensione Ancelotti in vista della sfida di domani sera a Bergamo: Albiol e Mario Rui. Rischiarli o non rischiarli per quella che potrebbe essere una vera e propria prova generale per la sfida di Liverpool? Perché è chiaro che a prescindere da tutto, il pensiero è già a quella partita. Hai voglia di dire che la gara più importante è sempre la prossima. Sta di fatto che sarebbe anche folle non farlo. Il campionato è andato. La Juve è già in fuga, del resto vincerebbe anche mandando in campo la squadra riserve. Il posto in Champions è in freezer, non si corrono rischi. Meglio concentrarsi sin da adesso sulla gara che a questo punto vale mezza stagione.
A Bergamo la cosa più logica è provare la squadra che andrà in campo ad Anfield martedì 11. E va anche bene, visto che si tratta della squadra più affidabile in questo momento. E’ chiaro che se Albiol e/o Mario Rui non potessero essere della partita salta tutto. I due sono stati convocati, ma vale la pena rischiarli?
A Liverpool Ancelotti ha in animo di mandare in campo: Ospina; Maksimovic, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Hamsik, Fabian Ruiz; Insigne, Mertens. Insomma i titolari. Se Albiol non dovesse farcela Maksimovic giocherebbe in mezzo, ed Hysaj a destra. In caso di assenza di Mario Rui Hysaj dovrebbe giocare a sinistra. Se non dovessero farcela nessuno dei due, Malcuit a destra, Maksimovic in mezzo, Hysaj a sinistra, addio prova generale.

Banner 300 X 250 – Lieto – Post
Banner 300 x 250 – Horeca – Post
Potrebbe piacerti anche