Mathias Olivera, il nuovo terzino del Napoli, è partito ufficialmente per il primo ritiro estivo del Napoli a Dimaro in Val di Sole.

Il ventiquattrenne dell’Urugay in questi giorni ha dovuto scegliere il numero della maglia che lo accompagnerà durante tutta la sua avventura nel Napoli.

Il numero in questione è il 17 che ha già indossato nel Getafe, mentre nella nazionale abitualmente usa il 16.

Fin ora il 17 nel Napoli è sempre stato affiancato ad un altro giocatore. Stiamo parlando di Marek Hamsik. Un importante onere per il giovane Olivera, che in queste settimane imparerà a conoscere meglio la sua nuova squadra.

Tuttavia c’è da dire che il ragazzo, nel giorno del suo arrivo a Napoli, ha potuto bearsi della vista del golfo di Napoli, rimanendone totalmente rapito.

Insomma dalla scelta della maglia alla vista di Napoli, sembrerebbe che Olivera abbia iniziato la sua avventura azzurra con il piede giusto.

Ora bisogna solo aspettare di vederlo in campo. Non solo i tifosi sono curiosi ed entusiasti di questo nuovo giocatore, ma a quanto pare anche gli sceicchi arabi.

La scorsa settimana infatti, le coste del mare di Ischia, hanno avuto un’ospite d’onore. Stiamo parlando del proprietario della Qatar Sport Investments, proprietario anche del PSG, Al Thani.

Lo sceicco è da sempre appassionato all’Italia e al calcio italiano, in particolar modo al Napoli. Infatti alla presentazione ufficiale del novo terzino Mathias Olivera, Al Thani ha condiviso una foto del giocatore sulle storie IG augurandogli in bocca al lupo.

Voci di corridoio sostengono che la sua propensione al Napoli possa essere il sinonimo di un’avvicinamento al club del Patron Aurelio De Laurentiis.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post