Lezione magistrale della serie B alla Lega di serie A

Lezione magistrale della serie B alla Lega di serie A

A differenza dei pasticci e degli impicci che stanno facendo nella lega dei ricchi, la serie B da sempre bistrattata e considerata come la lega dei poveri ha nella giornata di ieri dato una lezione di stile che in serie A i presidenti e chi dovrebbe fare rispettare le regole mai e poi mai potranno avere a causa della loro avidità di denaro.

Parola chiave del comunicato unanimità. Tale parola è scomparsa dal dizionario della lega di serie A.

La Lega di serie A sembra essere il governo italiano. Entrambi le istituzioni ,una politica ed una sportiva , sono costituiti da personaggi che non remano nella stessa direzione.

Anzi per curare i loro interessi cercano di fregare il loro prossimo.

L’unica differenza è che mentre il governo italiano ha trovato nel presidente del consiglio Conte il proprio Caronte,che sta cercando di traghettare l’Italia intera fuori dall’inferno della pandemia da Kovid-19.

Il presidente della lega di serie A non è riuscito a risolvere gli annosi asti esistenti tra i vari presidenti e non si sa se li risolverà.

Alla fine della grave pandemia che sta attanagliando l’Italia in primis e poi , meno importante , il calcio di serie A, sarebbe opportuno fare una riflessione su chi guidare quella lega piene di serpi e di sciacalli che non hanno compreso nè il momento nè la gravità che sta attraversando il paese.

Lo stesso dovrebbero fare i politici, grossi affabulatori delle masse, che remano contro il Caronte italiano.

Essi almeno dovrebbero avere la decenza di chiedere scusa ad un popolo che sta soffrendo e andarsene se avessero un briciolo di dignità ma al 100% non si verificherà perchè la dignità è innata nell’essere umano e non si compra al supermercato.

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Via Lab – Post
Potrebbe piacerti anche