E’ un Inter fortunata in Europa League.

L’Inter apre la tre giorni di coppe europee che vedrà il clou sabato quando il Napoli affronta la corazzata Barcellona al Camp Nou,. L’Inter si è dimostrata molto ma molto fortunata nel vincere la partita contro il Getafe e qualificarsi ai quarti di finale di Europa League , L’avversaria di turno non è irresistibile ma l’Inter fa fatica ad aver le meglio. La squadra nero-azzurra nei primi venti minuti soffre il pressing alto è continuo dei canarini spagnoli. La squadra iberica è veloce e cerca fin dai primi minuti. Al 2’ Maksimovic tira e Handanovic salva Curregna sulla fascia sinistra fa il bello ed il cattivo tempo. Su una sua azione mette in difficoltà la difesa dell’Inter che salva su Mena. L’Inter al 25’ cerca di imprimere il suo marchio sulla partita Lautaro inizia una sua partita personale contro Soria , portiere del Gefate. L’attaccante argentino sia al 25’ che al 26’ con due tiri che Soria respinge. L’Inter spinge e con Lukaku segna.  Lancio lungo di Bastoni il pallone viene fatto scivolare dal gigante belga che sposta lievemente e con un diagonale segna., Nel secondo tempo, la musica non cambia. Il Getafe cerca il goal. Lo potrebbe trovare con u rigore per fallo di mano di un difensore interista. Batte Molina, ma il pallone va fuori. L’Inter passata la paura si riversa in  attacco e raddoppia . Lancio lungo di Bastoni a Barella Per Eriksen che passa a D’Ambrosio, che passa rasoterra Genè stoppa il pallone  male ed Eriksen segna il 2.0 mandando l’Inter ai quarti di finale. Ma l’Inter è sembrata come sempre rappresentare l’antiicalcio mondiale.

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Literlfex – Post
Banner 300 x 250 – Co.Tel.Pa. – Post
Potrebbe piacerti anche