Brescia-Napoli 1-2, LE PAGELLE: Fabian brilla e Insigne è sempre più leader

Allo Stadio Rigamonti è appena terminato il match della venticinquesima giornata di Serie A 2019/2020 tra Brescia e Napoli terminato 1-2.

Gli uomini di Gattuso  conquistano i tre punti in rimonta e trovano la vittoria grazie a due fiammate nella ripresa: decidono i gol di Lorenzo Insigne su calcio di rigore e una perla di Fabian Ruiz. Inutile l’1-0 momentaneo di Chancellor nel primo tempo. Grazie a questa vittoria gli azzurri volano al sesto posto in attesa delle gare del weekend.

NAPOLI (4-3-3)
Ospina 6

Non ha colpe sul gol. Nella ripresa si fa notare in un paio di uscite alte che evitano potenziali pericoli e danno sicurezza ai difensori.

Di Lorenzo 6,5

Ci mette un po per carburare, nel primo spinge poco e pensa più a difendere. Cresce nel secondo tempo, accompagnando l’azione con consueta continuità, sovrapponendosi e dialogando bene con Fabian e Politano. Suo l’assist per Fabian Ruiz che con una perla segna l’ 1-2.

Manolas 6

Le colpe per il gol di Chancellor, in occasione dell’1-0, vengono divise in parti uguali tra lui e tutta la difesa. Per il resto si fa trovare sempre pronto a metterci una pezza.

Maksimovic 6

Prova senza sbavature, sicuro in marcatura e nella gestione della palla. Anche lui, come tutto il reparto difensivo va in difficoltà in occasione del gol del vantaggio bresciano.

Mario Rui 6.5

Prestazione più che positiva per il terzino portoghese. Spinge e difende bene con la solita concentrazione e continuità.

Fabian Ruiz 7.5

Inizia il primo tempo un po sottotono, ma nella ripresa sale in cattedra e accende la luce sul cielo grigio di Brescia. Per i compagni è un costante appoggio all’azione offensiva e realizza un Eurogol che vale il 2-1 della rimonta. Non segnava in Serie A da più di un girone.

Demme 6

Non è una partita semplice per il regista azzurro, ma anche se viene marcato a uomo da Zmrhal, con un pressing asfissiante, riesce a dare equilibrio alla squadra.

(86′ Allan sv)

Elmas 6

Parte come mezz’ala e sfrutta spesso i varchi aperti da Mertens. Cala vistosamente nella ripresa e viene sostituito da mister Gattuso.

(76′ Zielinski sv)

Politano 6.5

Gattuso gli offre una chance importante dal primo minuto, gioca a destra al posto di Callejon, la sua seconda da titolare con la maglia del Napoli. Nel primo tempo fatica come tutta la squadra, ma nella ripresa sfrutta gli spazi lasciati dai bresciani diventando una spina nel fianco.

Mertens 6,5

Pronti via e il folletto belga mette subito i brividi a Joronen con un tiro cross che tocca la parte alta della traversa. Poi cala leggermente e Gattuso lo richiama in panchina per recuperare un po di fiato. Per questa sera l’aggancio ad Hamsik è solo rimandato…magari a martedi.

(67′ Milik 6)

Entra bene in partita, crea spazi con le solite sponde e aiuta la squadra a restare alta per non farsi schiacciare.

Insigne 7

Dall’inizio della gestione tecnica targata Gattuso, lo scugnizzo napoletano, sta diventando sempre più leader della squadra sopratutto in campo. Finalmente gioca da capitano, non solo da talento. Delizioso il lancio per un il destro a volo di Mertens nel primo tempo. Guadagna e realizza il rigore del pari. E’ senza dubbio il più attivo del reparto avanzato.

Gattuso 7

Sotto la gestione tecnica di Gattuso gli azzurri continuano a scalare posizioni in classifica e grazie alla quarta vittoria in campionato nelle ultime 5, gli azzurri gli azzurri volano al sesto posto (temporaneo). Oltre ai risultati sembra che l’allenatore calabrese abbia finalmente trovato la quadra: difesa solida, mediana di qualità e abbondanza in attacco.

– segui persemprenapoli su facebooktwtteryoutube

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Hotel Elisabetta – Post
Banner 300 x 250 – Via Lab – Post
Potrebbe piacerti anche