Repubblica: Meret, inferno finito, domani il debutto

L’attesa sta per finire. Perché il San Paolo potrà finalmente applaudire il suo numero 1 che nel calcio di un tempo è sempre stato sulle spalle dei portieri di un certo spessore.
Una sorta di simbolo che Alex Meret ha voluto fortemente. È il prototipo del predestinato: giovane (ha appena 21 anni), ma già pronto per i grandi palcoscenici. Il Napoli ci ha creduto fortemente in estate tanto da investire 28 milioni di euro (nell’affare è stato inserito pure Karnezis) per garantirsi il campione del presente ma anche del futuro che finora ha avuto un solo difetto. È stato bersagliato dalla sfortuna.

Banner 300 x 250 – Spider – Post
Potrebbe piacerti anche