Napoli, tutto come previsto, sconfitta compreso

Missione compiuta. Col minimo sforzo il Napoli passa il turno. Il risultato finale non deve trarre in inganno. Come volevasi dimostrare la qualificazione non è mai stata in discussione. Meno di un quarto d’ora, ed è arrivato il gol di Milik che ha chiuso il discorso, ove mai fosse stato aperto. Poi il Napoli ha semplicemente smesso di giocare. Il che non è mai un fatto positivo. Perché alla fine la sconfitta non ha un effetto immediato, ma perdere non è mai una cosa piacevole. Ed alla fine qualcosa ti resta dentro.
Il pari è arrivato su un clamoroso errore in uscita di Allan, figlio della deconcentrazione. Gli azzurri hanno tenuto botta fino ad un quarto dalla fine. Poi ha letteralmente mollato gli ormeggi. I due gol finali non hanno alcun valore. Ma in ogni caso danno fastidio.

Banner 300 x 250 – Aragon Trasporti – Post
Potrebbe piacerti anche