Finale crudele e beffardo per l’Italia under 20

Finale crudele e beffardo per l’Italia under 20

Pasqulae Spera

L’Italia viene sconfitta dall’Ucraina ad un passo dalla finale. Gli azzurrini hanno perso nel modo più beffardo e crudele possibile

La sfida con l’Ucraina era il banco di prova per la squadra di Nicolato che avevano la possibilità di entrare nella storia della nazionale italiana giovanile. Infatti l’Italia vincendo potrà raggiungere per la prima volta la finale di un mondiale under 20.

La cronaca

Il primo tempo è condizionato dalla tensione che avvolge la partita e dal forte caldo polacco. I primi 30 minuti sono noiosi e molto tattici.

Non si contano azioni degne di nota. Esposito viene sistematicamente marcato a vista dai giocatori dell’Ucraina.

Lui cerca di smarcarsi e nelle poche volte che ci riesce da luogo a dei cambi di gioco molto importanti

Frattesi non al meglio deve uscire per Forza Le uniche azioni sono di Piramonti al 34’ e di Blutesa al 36’.

Nel secondo tempo gli azzurri cercano di prendere il pallino del gioco ma l’unica azione degli azzurrini e di Piramonti il cui tiro viene ribattuto dalla difesa avversaria.

Si giunge al 65 quando Esposito perde un pallone a centrocamo e sfinito non segue l’azione il pallone dalla destra arriva in area dove Bluetsa segna il goal decisivo.

Nicolato tenta il tutto per tutto e quasi ci riesce ma viene tradito da Capone che spreca a pochi passi dal portiere avversario mandando all’aria il pallone e purtroppo il pareggio dei supplementari.

Ma la beffa è dietro l’angolo Il pallone arriva a Scamacca che fa l’unica cosa buona della partita, prende posizione il difensore ucrainico fa la sceneggiata e va a terra, il giocatore italiano stoppa la sfera e in bella girata insacca il goal dell’illusorio pareggio.

Illusorio perché l’arbitro richiamato dal Var, vede l’immagine ed erroneamente annulla per la disperazione dei giovani azzurri.

L’Italia perde in maniera beffarda e crudele ma perde anche il calcio perché annullare un goal simile alla fine di un’importante contesa solo per un’immagine istantanea è assurdo, crudele e beffardo

Banner 300 x 250 – ‘A Sfugliatella – Post
Potrebbe piacerti anche