Bum Bum Cutrone e Pepe Reina mandano il diavolo ai quarti di Coppa Italia!

Bum Bum Cutrone e Pepe Reina mandano il diavolo ai quarti di Coppa Italia!

Pasquale Spera

La partita tra Samp e Milan era una sfida importante Non solo chi vinceva doveva sfidare la vincente tra Napoli e Sassuolo ma anche perchè vedeva in campo tanti ex napoletani Tra cui Pepe Reina , Tonelli , e soprattutto i due  traditori della tifoseria azzurra Quagliarella e  Higuain La partita nei primi venti minuti era soporifera Nessuna emozione si rilevava Il Milan cercava di prendere il sopravvento ma i suoi attacchi erano sterili. Ma al 22’ l’episodio nell’area rossonera Un  fallo di Zapata sull’attaccante sampdoriano Caprari  era netto ma l’arbitro non concedeva la massima punizione La Samp sfiorava il goal con  Tonelli che lisciava in area di rigore. Al 28 ‘Ramirez tentava la via del goal ma Reina intercettava. La partita era di una noia mortale Ma il tiro di Higuain fuori di poco era la fiammata di un giocatore che al di là del grosso tradimento verso la maglia azzurra rimaneva un centravanti degno di tale nome Il Milan con Castillieto cercava la rete con un colpo di testa ma il pallone andava alto di poco. Nel tempo di recupero la Samp rispondeva con Ramirez che non approfittava di una bella azione di Caprari Nel secondo tempo la Samp appariva più decisa Ramirez cercava la via del goal al 54’ ma Reina respingeva. Ancora Ramirez con un colpo di testa sempre alto. (60’) Comunque la  partita era  mortificante per chi era allo stadio. Il Milan sorprendeva la Samp con Chalanoglu che non centrava la rete A 20’ lo spettro dei supplementari aleggiava nella fredda Genova Al 77 primo tiro dell’avventura italiana di Paquetà che da trequartista giocava meglio il tiro andava fuori di poco.Il diavolo accelerava ai tempi e giocava meglio di un sfiancata Samp. Ma la Samp aveva Quagliarella che su un assist di Caprari mancava di poco la rete Saponara faceva la barba al palo destro con un diagonale che sembrava andasse in porta A 10’ lo spettro dei supplementari era più evidenti La Samp non ci stava e con Ekdal tentava la via del goal ma Reina da grande interprete della porta con la mano di richiamo deviava in angolo Lo spettro dei supplementari si avvicinava sempre più alla realtà, Kiessè tentava la via del goal con un bolide da lontano Tre erano i minuti di recupero. Al 92’ Ekdal mancava il goal clamorosamente La Samp era partita bene giocava con maggiore vigoria fisica e animo pugnandi mentre  il povero diavolo invece cercava di salvarsi Ancora Reina s ‘immolava a salvare il diavolo su tiro di Saponara Ancora lui il Pepino milanista che salvava su tiro di Kovnascki sulla linea e menomale che DeLa diceva che non parava. Il Milan era solo Pepe Reina Il diavolo però non era vinto anzi segnava il goal con la nuova speranza della nazionale Cross di Conti e Cutrone con una bella volè portavano il Milan in vantaggio (102’) Finiva  un primo tempo che vedeva la Samp giocare bene ma anche il Milan con la speranza del calcio italiano andare in vantaggio. Il secondo tempo supplementare iniziava con il protagonista della partita Reina che respingeva d’istinto su un tiro ravvicinato.  Il Milan con Cutrone segnava il raddoppio con un gran goal Con un tiro di destro perfetto   beffava Raffael Alla faccia di Paquetà che sarà presto definito pacchetto o pacco. La partita finiva 0-2 Bum Bum Cutrone e Peperoncino Reina mandavano il Milan ai quarti. Milan che aspettava la vincente di Napoli-Sassuolo

 

Potrebbe piacerti anche