Le romane se ne vanno: cosa ha deciso di fare il … romano?

Se qualcuno avesse detto che il Napoli a questo punto della stagione si sarebbe trovato a 5 punti da Lazio e Cagliari sarebbe stato preso per pazzo. Il Cagliari sta facendo cose strepitose, la Lazio arranca, è quasi fuori dall’Europa League e fatica in campionato. Ne consegue che se i distacchi sono questi il Napoli sta facendo macelli.
Ora in ottica Champions è lecito pensare che il Cagliari prima o poi calerà. Del resto lo fanno sempre le squadre di Maran. L’Atalanta è lì, ma non allunga. Il problema sono le due romane. La Lazio è questa da anni. I suoi punti i fa sempre. La Lazio è la squadra che il Napoli deve tenere sotto controllo. Lasciamo perdere Juve e Inter. Disinteressiamoci anche della Roma, che è difficile da inquadrare. La Lazio invece sappiamo quello che può fare, e sappiamo quello che farà.
Il problema non sono le romane, ma il romano del Napoli. La palla è nelle mani di De Laurentiis. Se pensa di poter rivoluzionare il mondo del calcio alla fine molto probabilmente farà del male soprattutto a se stesso. Il calcio ha regole non scritte, e sono le uniche che rispetta.
In momento come questi serve la scossa, l’unica possibile è l’esonero del tecnico. Prima è meglio è. Poi potrebbe essere tardi.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300 x 250 – Galà – Post
Potrebbe piacerti anche