Forum Cds, ADL: “Dopo le Universiadi altri investimenti per il San Paolo”

Nel corso del forum al Corriere dello Sport, intitolato “Il calcio che vogliamo”, sono stati toccatti ed approfonditi i problemi del calcio italiano alla presenza di tutti i vertici del settore. Il presidente Aurelio De Laurentiis ha parlato anche del problema stadi ed in particolare dello stadio San Paolo:

“Avendo dalla regione 25mln dalla regione per le Universiadi, ho preteso di far parte del comitato per gestirli ed evitare dei dirottamenti che in Italia sono abituali. Vedremo uno stadio rivoltato ed ho intenzione di investire altri soldi nello stadio, avremo il rinnovo di una convenzione lunga che ci darà possibilità di investire.

Successivamente sulla legge sugli stadi ed i problemi italiani: “La legge fu ideata da un uomo di Berlusconi per aiutare i club, non solo di calcio, parlando di attività immobiliare per l’equilibrio della costruzione e del club. Accade che in quel momento un deficiente totale, che ho avuto in un film a Firenze, che è il sindaco attuale Nardella, per dare fastidio a Lotito, fece dei cambi sulla legge che è diventata inapplicabile. Pensate che per presentare un progetto per il San Paolo al Comune, spesi solo di esperti 350mila solo di parcelle! Perché gli esperti sono responsabili. Il Comune poi non bocciò il progetto, ma parlò del credito sportivo per un mutuo e gli dissi che non l’avrebbero mai avuto perché sono in dissesto, al punto che sono corso in soccorso con 25mln da De Luca per le universiadi”.

Pubblicato da Giovanni Musella

– segui persemprenapoli su facebooktwtteryoutube

– Napoli-Cagliari 2-1, LE PAGELLE: Vittoria di carattere e azzurri matematicamente secondi!

 

Potrebbe piacerti anche