Si avvicina sempre di più l’inizio del campionato, ma come era prevedibile le rose delle squadre in serie A sono tutt’altro che complete.

Piuttosto ingarbugliata la situazione anche in casa azzurra, infatti il primo nodo da sciogliere è quello del portiere, per il quale Spalletti preme molto, per una soluzione a stretto giro.

Sarebbe rischioso mandare in campo Meret contro il Verona, dopo tutto quello che si è detto e scritto su Kepa, sul suo trasferimento allo Spezia, non potrebbe mai avere quella serenità necessaria e fondamentale per il numero uno.

Questione che indirettamente interessa da vicino anche la Lazio. Lo Spezia con l’acquisto del Napoli libererebbe Provedel in direzione Formello.

Tutto è legato all’estremo difensore dei Blues, che guadagna 9 mln di euro l’anno, il Chelsea sarebbe disposto a pagare anche di più del 50% dello stipendio del giocatore ma per un prestito secco.

Giuntoli vorrebbe invece inserire nella clausola almeno un diritto di riscatto, per non ritrovarsi tra un anno senza nessuna garanzia, i londinesi però da quest’orecchio non ci sentono, dopo che nel 2018 spesero ben 80 mln per il portiere spagnolo.

Lui intanto posta sui social una sua foto con la maglia blu, ma con una clessidra a fianco, indizio da non sottovalutare.

Situazione Raspadori…

Situazione Raspadori, anch’essa in stand by, il Sassuolo dopo la cessione di Scamacca ha le tasche piene e non ha necessità incombente di vendere, la richiesta di Carnevali è di 35 mln di euro mentre il Napoli è arrivato ad offrirne 30, volendo anche 31 ma pagabili in tre anni, un’operazione in stile Locatelli.

De Laurentiis si sta muovendo in prima persona per chiudere la trattativa, ma la società neroverde spinge per un pagamento cash in un’ unica soluzione.

Dal suo i partenopei hanno il favore del calciatore che vuole giocare al Maradona, sarà questo il grimaldello sul quale ADL poggerà per chiudere positivamente la trattativa.

Situazione Simeone, anche qui c’è la volontà dell’argentino di ripercorrere le orme del suo idolo Dieguito, ma bisognerebbe prima cedere Petagna, per il quale il club del Golfo di Partenopee chiede almeno 15milioni, tracciabili anche con un prestito con obbligo di riscatto, questo ha raffreddato e non poco l’interesse del Monza.

Considerando che oggi si può prendere un Belotti a costo zero, quella cifra per l’attaccante napoletano, molto difficilmente sarà investita da qualcuno.

Ha avuto vita breve, la voce che circolava su Veretout per sostituire Demme, il francese è già a Marsiglia per le visite mediche.

Tutto, dunque, molto incartato, con almeno ad oggi un ruolo scoperto, quello lasciato da Dries Mertens, che prenderà la cittadinanza onoraria, come annunciato dal sindaco Manfredi.

La netta sensazione è che per sbrogliare questa matassa bisognerà arrivare a fine Agosto, se non ai primi di Settembre, quando si abbasseranno le pretese.

Il Napoli che vedremo nelle prime giornate, molto probabilmente sarà parecchio simile, a quello che scenderà in campo contro l’Espanyol, nell’ultima amichevole, prima del grande inizio.

Banner 300 x 250 – De Luca – Post