“Omm’over”… così Pepe Reina ha commentato il video saluto di Mertens a Napoli e al Napoli. Una storia d’amore durata nove anni in cui il folletto belga, ribattezzato “Ciro” dai tifosi partenopei, non ha soltanto giocato a calcio. Mertens si è calato nella realtà napoletana in maniera viscerale, un vero “scugnizzo” che è entrato in empatia con una piazza capace di ammaliare e coprire d’amore chi la capisce e la vive dall’interno.

Mertens ha rappresentato Napo,li oltre i 148 gol che ha realizzato. Il miglior realizzatore di sempre degli azzurri. Il belga ne è stato il portabandiera: ha rappresentato i mille colori, le mille vie e le mille sfumature di una città dai molteplici volti. Forse anche per questo il suo saluto d’addio, con il piccolo Ciro in braccio e la voce rotta dall’emozione, è stato in bianco e nero, lasciando i colori soltanto alla parte finale dedicata a nove anni di ricordi, sorrisi, soddisfazioni.

La reazione del “suo” popolo non si è fatta attendere. Mertens ha colpito dritto al cuore e ha oscurato anche l’amichevole della squadra di Spalletti. Tutti, sotto il suo profilo social, hanno manifestato il loro dispiacere, le loro lacrime, condiviso qualche ricordo, postato qualche gol o qualche immagine di Dries e sorriso sperando in un “arrivederci”. Un infinito “Grazie” ad un giocatore che anche nel momento di maggiore difficoltà, ha deciso di rimanere “Omm” e rifiutare ogni destinazione italiana. In primis la Juve, ma anche la Lazio dove avrebbe ritrovato il suo mentore Sarri. Andrà all’estero per rispetto, forse in Turchia, forse in MLS o in Arabia Saudita, per non giocare contro la sua squadra e quei tifosi che non meritano di essere traditi.

“Quanto ci siamo divertiti…” ha detto nel suo saluto d’addio. I tifosi del Napoli sicuramente in nove anni di gol, giocate, assist e il suo “essere un napoletano nato in Belgio”. Lui che ha deciso di avere un figlio napoletano e una casa che ha deciso di non lasciare, forse per tornare una volta finita questa “vacanza all’estero”. Arrivederci Dries “Ciro” Mertens.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post