Dopo 8 lunghissimi anni di amore, le strade della SSCNapoli e di Koulibaly si dividono. Complici le scelte di mercato così come i nuovi obbiettivi di vita che avanzano con l’aumentare dell’età, il “Muro” senegalese del Napoli appartiene ad un’altra squadra, il Chelsea.

Una notizia che ha destato incredulità, soprattutto in epoca di fakenews, che però è stata poi confermata dallo stesso giocatore.

Un amore indescrivibile quello del Napoli nei suoi riguardi non solo come giocatore, ma anche come uomo. Un ragazzo che si è sempre battuto per la tutela delle minoranze e la lotta al razzismo. Un ragazzo dal cuore d’oro, che lo ha dimostrato fino all’ultimo: rifiutando l’offerta della Juventus e dedicando una lettera d’amore a Napoli e ai napoletani.

La lettera d’amore di Koulibaly

“1 giugno 2014, una data indimenticabile: il mio arrivo a Napoli, l’inizio di una storia di amore puro.

Ero un ragazzo timido, ma con tanta voglia di dimostrare al mondo che potevo farcela!

Vittorie, sconfitte, gioie, delusioni.
Troppe emozioni vissute insieme: impossibile sintetizzarle.
Ma conservo tutto: nella mia mente, nel mio cuore.

A Napoli sono nati i miei due figli.
Ho incontrato persone che saranno per sempre parte della mia vita e che hanno fatto sentire a Casa me e la mia famiglia: dal primo all’ultimo momento.

Grazie a te, Napoli, sono diventato l’uomo che sono oggi.

Grazie al club, al Presidente, agli allenatori, a tutti miei compagni di squadra e a tutte le persone con cui ho avuto il piacere di lavorare in questi anni.

Grazie, Napoli e Napoletani, per tutto l’amore che ci siamo dati.

Io sono orgoglioso di averti onorato con tutto me stesso e continuerò, all’infinito, a portarti nel cuore e a nutrire per te uno dei sentimenti per me più importanti: il rispetto.

Sei stata, per me, tutto.

Ora sento di dover partire e rimettermi in gioco: è il tempo di una nuova avventura.

 Kalidou”

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2
Banner 300 x 250 – De Luca – Post