A Roma dicono spesso “famo a capisse”. Me lo hanno insegnato quando volevano dirmi “cerca di leggere tra le righe”. Non posso dirtelo per certo ma fidati. Lukaku torna a casa base e Dybala si lascia coccolare dal Pupone Totti.
È un caso?
Nel girovagare estivo di un mercato asfittico, fatta eccezione per Lukaku e la parabola del figliol prodigo, c’è poco da raccontare o meglio c’è poco da raccontare in casa Napoli.
Mentre la Roma, appunto, ufficializza la Joya Dybala dopo un lungo ed attento corteggiamento e “stranamente” per una cifra praticamente ridotta del 50% rispetto alle sue richieste torinesi.

A Napoli restano domande, perplessità e dubbi. Dybala ha scelto Roma in barba ai soldi. Ha scelto Mourinho e l’opzione “enjoy your self”.


Caro presidente il vil denaro a volte perde.
Un gioco a chi riesce a trovare la via di casa.
L’arrivo di Dybala a Roma e l’incapacità o quantomeno la difficoltà della SSC Napoli a far acquisti di spessore, sono intensamente legati.

In un mercato tanto equilibrato fatto di pochi o pochissime risorse economiche ciò che fa la differenza sono una vecchia risorsa tutta italiana.

Idee e Competenze.
Idee e progettualità.

A quanto pare, e ribadiamo pare, in assenza di certezze, il Napoli manca di entrambe.

Sfidiamo gli interlocutori a comprendere le idee o i progetti di De Laurentis.

Cosa sarà il Napoli nel prossimo futuro?

News di mercato che arrivano da canali milanesi sembrano “certi” gli arrivi di Leo Ostigard e mr. Delofeu.

Lo spagnolo ci risulta non abbia partecipato all’ultima amichevole dell’Udinese. Segno di imminente partenza destinazione Napoli?

Può considerarsi lo spagnolo acquisto da Champions League? Lo scopriremo…
Intanto Mourinho batte Spalletti, per l’ennesima volta. La Roma batte il Napoli. Gli Americani ne sanno una più del diavolo.
Aveva ragione Totti, a considerare Dybala uomo da piazza capitale.

Cosa avrà convinto l’argentino?

L’allenatore, il progetto, la squadra, la ricostruzione, la società solida e ben organizzata, uno stadio nuovo da far nascere, una tifoseria che ancora festeggia la Conference e che ha già sottoscritto 35 mila tessere?
Può bastare?
Ed il Napoli?

juve


A Napoli c’è il fuso orario. È presto o tardi. Chi lo sa!

Banner 300×250 – Messere – Laterale 2
Banner 300 x 250 – De Luca – Post