Diario Pandemico Sorrento vs Italia.. Lunedì 30 Marzo 2020. 21⁰ giorno di tanti (c. a. D. e S. A. – Con l’aiuto di Dio e Sant’ Antonino) Quando l’Italia chiama Sorrento, ai tempi del coronavirus risponde così; con ordine rigore e diligenza, grande senso di responsabilità, ora ancora di più. Noi ce la faremo.
Sorrento si riappropria di se stessa, città vuota, respirano i palazzi, gli alberi, le strade, i viali, le piazze.
Un’altra splendida iniziativa, la libreria Tasso lascia sulla panchina di fronte la sua libreria, un libro sospeso, per i nostri ragazzi ed uno per i più grandi, per chi passa e vuole leggere, in un momento, dove le priorità purtroppo sono altre e anche un libro diventa un “lusso”.
Per chi non dimentica di ricominciare sempre da se stesso, perché tra il dire e il fare c’è sempre Lui, il ricominciare, la “conoscenza” che diviene cultura, si acquisisce anche leggendo, le cose belle ruotano sempre intorno a lei, anche in un momento come questo.
È nei momenti difficili che viene fuori la bellezza dell’animo umano, non si è mai soli diamoci una mano, anche un libro, arricchisce il nostro cuore.
Oggi un cielo grigio azzurro splende su noi, ma noi vogliamo vederlo nonostante tutto ancora più Azzurro come l’ Italia. W l’Italia ma quella bella educata, rispettosa e rispettata…la nostra Italia.
Mariafrancesca Gargiulo
#sorrentorispettaleregole
#sorrentorispettaleregoledaoggiancoradipiù #cionchiamocidentrocasanostra #iorestoacasa #restiamoacasa
#unlibrosospesoperquestoatemposospeso

Lascia un commento