Defiscalizzazione, ricavi dal betting e addio “Decreto Dignità”: ecco le richieste della A

Giornata di decisioni per la Lega di Serie A. Nelle prossime ore ti terrà l’incontro a distanza fra le venti grandi del nostro calcio per stilare quelle che sono le richieste da inoltrare alla FIGC e successivamente al Governo per il supporto all’industria del pallone in questo momento di crisi.

Le richieste – Sul tavolo della discussione la Serie A metterà una richiesta chiara e primaria, stando a quanto riportato dal Corriere dello Sport: la defiscalizzazione. Al Governo verrà chiesto di non pagare alcune tasse per il periodo in cui il campionato starà fermo.
Oltre a questo sono state studiate due formule per, invece, aumentare i ricavi: la creazione di un nuovo gioco, sulla falsariga del Totocalcio, i cui introiti andrebbero al mondo del pallone per un periodo di tempo prestabilito e l’attribuzione all’industria del pallone di una percentuale dei ricavi delle scommesse sugli eventi sportivi.

Decreto Dignità – Infine sullo sfondo rimane la richiesta di cancellazione del “Decreto Dignità” che ha reso illegale la pubblicità e le sponsorizzazione per le agenzie di scommesse.

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Via Lab – Post
Banner 300 x 250 – Co.Tel.Pa. – Post
Potrebbe piacerti anche