De Luca: “Bar aperti fino alle 2 nel week end, sbarco libero nelle isole, ok a feste matrimoni e aree gioco per bambini”

“In Campania nessun focolaio. Ed è motivo di grande soddisfazione. Abbiamo fatto un lavoro importante. Abbiamo avuto il coraggio di chiudere dieci giorni prima degli altri. Di chiudere mentre in altre zone di Italia si facevano feste e brindisi in piazza”. Lo ha detto il governatore Vincenzo De Luca, durante la consueta diretta streaming su Facebook.
L’ordinanza:Il presidente De Luca ha appena firmato l’ordinanza già anticipata nella diretta del pomeriggio. Fino al 30 giugno, l’orario di chiusura degli esercizi commerciali è fissato, limitatamente ai fine settimana (venerdì- domenica), alle ore 02,00 del mattino; confermato il divieto di vendita di alcolici con asporto oltre le ore 22. E’ fatta salva la possibilità di musica – anche dal vivo – negli esercizi di ristorazione (bar, pub, ristoranti, etc.), ma resta confermato il divieto di assembramenti e di balli, all’aperto o al chiuso.A decorrere dall’8 giugno e fino al 31 luglio 2020, è consentita la ripresa di feste di matrimonio e altre cerimonie, nella stretta osservanza del Protocollo; organizzazione di meeting e congressi. Sono revocate le limitazioni i vigore in merito agli imbarchi per le isole del golfo. Viene dato mandato all’Unità di Crisi regionale di elaborare il Protocollo recante misure per la riapertura in sicurezza delle sale da gioco autorizzate e simili, in tempo utile alla riapertura a partire dal 15 giugno 2020, nonché per lo svolgimento di sagre e fiere.A decorrere da oggi e fino al 31 luglio 2020 è consentita la ripresa delle attività di guide turistiche e rifugi montani, con osservanza del protocollo; delle aree gioco per bambini e ludoteche e servizi per l’infanzia e l’adolescenza (compresi campi estivi e oratori); di cinema all’aperto, drive in e spettacoli all’aperto, nella stretta osservanza del protocollo; di corsi di lingue, di laboratori di formazione e altre attività formative o ricreative presso i circoli culturali e ricreativi. E’ poi consentita l’attivazione delle piscine condominiali, nel rispetto del protocollo già vigente per le piscine aperte al pubblico.Il vaccino:E il governatore annuncia l’obbligo del vaccino antinfluenzale per gli over 65: “Avvieremo la campagna di vaccinazione anti influenzale che sopra i 65 anni sarà obbligatoria. L’influenza ha sintomi simili al covid19 e quindi faremo decine di migliaia di test rapidi in autunno per distinguere l’influenza dal coronavirus.De Luca  sottolinea che “sono state prese decisioni impegnative da parte del governo nazionale. L’Italia è ripartita, si è deciso di riavviare la mobilità su tutto il territorio nazionale e le attività economiche. Per quel che ci riguarda, oggi parliamo avendo grande soddisfazione, ieri per la prima volta dopo 3 mesi in Campania non c’è stato neanche un contagio. Un risultato straordinario dal punto di vista simbolico che ci dà coraggio e fiducia. Non c’è da illudersi, avremo sicuramente nei prossimi giorni l’individuazione di 1, 2, 3, 4 contagi e continueremo la nostra campagna di screening su alcuni settori in particolare. Occorre mantenere alta la guardia, rispettare le regole ed essere attenti ai nostri comportamenti, avremo casi qua e là ma nessun focolaio”.

fonte Repubblica

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Hotel Elisabetta – Post
Banner 300 x 250 – Via Lab – Post
Potrebbe piacerti anche