“Ancelotti può andar via”: De Laurentiis corre ai ripari

Una notoiozia di mercato che potrebbe sconvolgere la stagione gia’ traballante degli azzurri,sembrerebbe che Carlo Ancelotti sia gia’ d’accordo con il Tottenham!CXosa fara’ ADL?Lo si legge in questo articolo pubblicato da Virgilio.it “Carlo Ancelotti andrà via da Napoli per accasarsi al Tottenham“: l’indiscrezione è di quelle clamorose e arriva direttamente dall’Inghilterra, precisamente dal ‘Daily Mail’. Il brutto andamento della squadra partenopea, unito al caos legato al ritiro forzato e al rifiuto da parte di alcuni leader dello spogliatoio, potrebbe convincere il presidente Aurelio De Laurentiis a rivoluzionare l’assetto della squadra, a partire dall’allenatore.La destinazione più probabile per il tecnico emiliano è il Tottenham, squadra che in Premier League sta vivendo un momento simile a quello del Napoli in Italia (anche peggiore se prendiamo in considerazione il solo campionato, dove i londinesi sono quattordicesimi con 20 punti di svantaggio rispetto al Liverpool). Secondo il quotidiano britannico il Tottenham vorrebbe comunque aspettare la fine della stagione per operare un cambiamento così significativo e licenziare Mauricio Pochettino, ma non è escluso che possa decidere di accelerare l’operazione.Nel frattempo Aurelio De Laurentiis corre ai ripari: secondo Armat Duka, presidente della Federcalcio albanese interpellato sulla questione Napoli dal ‘Corriere dello Sport’ (nel Napoli gioca Hysaj, nazionale albanese), il presidente dei partenopei sta pensando già al suo sostututo, anche se non fa nomi precisi: “Da quanto ne so, De Laurentiis sta cercando un nuovo allenatore per il Napoli – ha dichiarato -. Hysaj merita di giocare in azzurro e secondo me non se ne andrà a gennaio perché sarà Ancelotti ad andarsene.Anche la situazione dei calciatori è al momento instabile: Koulibaly, Insigne, Allan, Mertens e Callejonsono sempre più lontani dalla società partenopea, e le sirene che arrivano ai calciatori in maglia azzurra dall’Italia e dall’estero potrebbero ulteriormente destabilizzare un ambiente già sull’orlo di una crisi di nervi.La tensione in casa Napoli, tra l’altro, è ancora alta, e a prova di ciò arriva la pubblica ammonizione a uno dei suoi calciatori, il macedone Elmas, colpevole di aver violato il silenzio stampa imposto dopo la partita di Salisburgo: “Si comunica che il calciatore Eljif Elmas ha rilasciato dichiarazioni non autorizzate durante il periodo di silenzio stampa – ha scritto la società in un comunicato -. A tal proposito la SSC Napoli si riserva di prendere provvedimenti a carico del calciatore“. Il giovane centrocampista aveva parlato dal ritiro della nazionale macedone, violando quindi il silenzio stampa indetto dalla società. Sulla difficile situazione del Napoli era intervenuto anche lo storico capitano del primo scudetto, Giuseppe Bruscolotti: “Guardate le altre squadre – aveva detto alla ‘Gazzetta’ -: la Juve ha Nedved dirigente, l’Inter Zanetti, il Milan Boban e Maldini. Ma De Laurentiis ha fatto capire più volte di non pensare a una figura del genere. Invece secondo me sarebbe utile anche per fare da parafulmine in certe situazioni delicate, aiutando tecnico e giocatori e facendo da tramite con la proprietà. Ma si tratta di scelte”.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Potrebbe piacerti anche