Questa sera alle ore 20.30 ha avuto inizio la prima gara amichevole del Napoli contro la squadra Anaune. Una partita che ha visto numerosissimi goal, anche se i più importanti sono state le doppiette di Politano e del novellino Kvaratskhelia.

Il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, certamente questa sera non ha avuto delle conferme entusiasmanti tenendo presente che gli azzurri hanno giocato con una squadra dilettantistica.

Tuttavia, è necessario ribadire che questa sera tutti i riflettori erano puntati sulla prima partita in azzurro del georgiano.

Un Khvicha che è riuscito a soddisfare le aspettative tra goal, assist e molte azioni che ben fanno sperare per il campionato in entrata.

Spalletti è entrato in campo con il suo schema preferito, il 4 -3-3. Un difesa composta da: Di Lorenzo, Zanoli, Rrahmani, Mario Rui. Un centrocampo basso con Lobotka, Anguissa e Zielinski e il tridente che fa ben sperare composto da Lozano-Petagna-Kvaratskhelia.

Il georgiano è quello che in assoluto ha dato prova e dimostrazione di poter essere una carta vincente se sfruttata bene. Dai suoi movimenti infatti è possibile vedere la personalità del ragazzo, pronto a puntare all’uomo ma soprattutto a cercare la profondità. Un’azione, quest’ultima, che nello scorso campionato ha sempre fatto Osimhen in solitaria.

Insomma un giocatore dalle alte aspettative che questa sera ha fatto sognare i tifosi a Dimaro.

Sebbene il protagonista sia stato il georgiano con le sue doppiette, hanno dato un notevole contrubuto i goal di Rrahmani, Anguissa, Zerbin, Osimhen, Ambrosino, le doppiette di Politano in aggiunta all’autogoal di Fellin.

Tuttavia è innegabile la mancanza della presenza del Comandate e del Folletto Belga, ma c’è da dire che con il fischio d’inizio dell’amichevole di questa sera l’inizio del campionato diventa sempre più irrefrenabile.

Banner 300 x 250 – De Luca – Post