Il Genoa riparte da…Andreazzoli

Tanto rumore per nulla. Verrebbe da dire così analizzando una giornata in cui si sono inseguite notizie su notizie riguardo alla panchina del Genoa. La sconfitta casalinga contro il Milan, immeritata per quanto espresso sul campo dai rossoblu, aveva messo in pericolo la panchina di Aurelio Andreazzoli, già in bilico dopo gli ultimi risultati non positivi. Dopo un’ottima partenza, il Grifone ha subito una flessione di risultati con le sconfitte contro Atalanta e Cagliari, il pareggio interno a reti bianche contro il Bologna e le due battute d’arresto di fila contro Lazio e Milan che hanno portato la squadra al penultimo posto in classifica, due punti sopra i cugini della Sampdoria.
Da Pioli e Guidolin… – La prima scelta della società sembrava essere Stefano Pioli per cui si era aperto in anticipo un Derby della Lanterna con la Samp che lo voleva al posto di Eusebio Di Francesco. L’esonero di Marco Giampaolo, a cui non è bastato il successo proprio contro il Genoa per salvare la panchina e che ha portato l’ex Fiorentina alla guida del Milan, ha sparigliato le carte in tavola. In alternativa è spuntato anche il nome di Francesco Guidolin, che già era arrivato in sella ai rossoblu nel 2005 prima della sentenza che portò alla retrocessione in C1 e alla conseguente rescissione.
…ad Andreazzoli – Alla fine però la scelta di proseguire con Andreazzoli. Una scelta un po’ a sorpresa ma che non è mai stata esclusa a priori. Una scelta fatta con la speranza che la rotta possa essere invertita a breve già dal prossimo impegno in casa del Parma fra due settimane. Ciò che è certo è che quest’oggi Aurelio Andreazzoli guiderà l’allenamento al “Signorini”. Il Genoa vuole ripartire, nel segno della continuità.
Emmanuele Pagnotta

Segui persemprenapoli su facebook, twitter, youtube
Banner 300 x 250 – Co.Tel.Pa. – Post
Potrebbe piacerti anche