Tifosi della Juve furiosi con Buffon: sei un traditore

Buffon al PSG, si scatena l’ira dei tifosi della Juve

Più che un annuncio, uno choc di massa. Gianluigi Buffon continuerà la sua carriera nel Paris Saint-Germain. E i tifosi juventini si precipitano a commentare post e articoli sullo storico portiere bianconero ingaggiato dal team francese fra ira e tanta, tantissima, delusione. Si sentono “amareggiati”, “traditi”, “presi in giro”, e non nascondono “il dolore” per una scelta che ha avuto l’effetto di “un colpo al cuore”, dai più ritenuta “assurda” e “incomprensibile”.

“Pensavamo di averne una, e invece le bandiere sono ben altre”, gli rinfacciano gli ormai ex fan, accusandolo di aver “dimenticato troppo in fretta 17 anni di fedeltà alla squadra”.

“Mai avrei pensato a un epilogo così. Perché alla fine non è stata la società a mandarti via, ma tu hai sentito il bisogno di lasciare spazio ad altri per cercare di vincere con un’altra squadra. E questa purtroppo è una delusione caro Gigi”. Lo sottolineano sconsolati sotto il post del PSG che ne annuncia l’ingaggio. Inevitabile, poi, il paragone con un altro Capitano che a fine carriera ha invece scelto di non abbandonare la società e restare accanto ai compagni di squadra da dirigente.

“Anche Totti avrebbe voluto continuare a giocare, e anche lui avrebbe potuto continuare a farlo, anche se non in palchi importanti. Ma si è messo da parte e ha continuato a stare dalla parte della squadra”. D’altra parte, sostengono, “una bandiera è colui che resta in una squadra fino alla fine della carriera e Buffon non lo è”. “Iniesta e Xavi hanno chiuso la carriera fuori dall’Europa per evitare di sfidare il Barca. Scelta saggia…la loro”, aggiungono. (adnkronos)

Guarda la rassegna stampa del 9 luglio
Auriemma lancia un allarme per Ghoulam

Potrebbe piacerti anche