C’è fermento in casa Roma, non solo per l’arrivo di Dybala. Il quotidiano “Il Tempo” riporta una indiscrezione clamorosa. I giallorossi avrebbero raggiunto una bozza di accordo con Adidas in qualità di nuovo sponsor tecnico a partire dal prossimo anno. Il rapporto con New Balance, infatti, scade a fine stagione e non verrà esercitata l’opzione di rinnovo.

Insomma, il club della famiglia Friedkin firmerebbe un contratto pluriennale dal valore inestimabile con il noto brand delle “tre strisce”, che renderebbe uno i capitolini uno dei più pagati in Italia, secondo solo alla Juventus.

I soliti bene informati vociferano di 408 milioni di euro spalmati su 8 anni, cioè, 51 a stagione.

In effetti, come per la fornitura garantita ai bianconeri, anche l’offerta alla Roma prevederebbe una base fissa e degli importi variabili legati alle royalties sui prodotti venduti, alle competizioni a cui parteciperà la squadra. Nonchè, ai risultati sportivi raggiunti.

Per l’azienda tedesca sarebbe un ritorno alla Roma: aveva già prodotto le divise dal 1991 al 1994.

Chiaramente, l’ingaggio de La Joya, assieme alla presenza di un personaggio di spessore internazionale come Mourinho, sono stati considerati da Adidas elementi cruciali per favorire una intesa di massima con i Friedkin.

A Napoli, invece, il responsabile della comunicazione del club azzurro, in occasione della conferenza stampa che chiudeva il ritiro di Dimaro, ai colleghi che chiedevano lumi circa il nuovo abbigliamento tecnico, Nicola Lombardo aveva risposto laconicamente: “Manca circa un mese all’avvio del campionato, c’è tempo…”.     

Forse sarà il potere dell’autoproduzione a determinare un ritardo talmente colossale, da inorridire pure Giorgio Armani. Che alla squadra partenopea si limita a curare il design…

RESTA AGGIORNATO SUL MERCATO DEL NAPOLI:

Approfondisci che tipo di giocatore è Giovanni Simeone

SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL:

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post