4 Gennaio, Milano, Meazza, all in.
La vita post Qatar 2022.
L’Inter si gioca il campionato.
Quasi certamente in attacco ci saranno Lukaku e Lautaro. Lautaro campione del mondo? Vedremo. Manca non molto. Inter-Napoli. Scontro verità con la banda Spalletti.
Gennaio sarà un mondo nuovo, ho ribadito ogni giorno di questa sosta. Inizio a trovare dichiarazioni di protagonisti che fanno da sponda. Inizio a pensare che Gennaio sarà davvero un’avventura del tutto nuova. Sono troppi i calciatori di livello top che hanno innalzato evidentemente il proprio range di prestazione. Inter e Milan saranno temibili più di quanto sia stato.
Il Napoli deve essere assolutamente presente a se stesso.
Corpo e mente. A questo proposito, batte un colpo forte Acerbi. Difensore centrale dell’Inter, scelto personalmente da, Inzaghi, dopo una vita in bianco celeste sponda Lazio, ha rilasciato una intervista al corriere dello sport in cui chiaramente riporta il pensiero nerazzurro.

“Battiamo il Napoli e ci prendiamo il campionato. Tutto in una sera”.

8 punti di vantaggio ha il Napoli ma le milanesi hanno prerogative aziendali che non si possono sminuire.
Su ogni cosa l’abitudine all’altezza e non soffrono di vertigini.
La sosta è una incognita. “Alla Lazio pruma6della sosta per il Covid, alla Lazio eravamo inarrestabili. Dopo sappiamo come è andata”. Quella sosta è letteratura sport aziendale ed è l’unico precedente. Dobbiamo tenerlo a mente.
Napoli sta imparando. Step by step, questo Napoli potrebbe aver imparato la vecchia lezione.
Di certo c’è che in casa Inter c’è tutto tranne la rassegnazione. Tutti stanno remando per rimettersi in corsia di sorpasso. Spalletti, De Laurentiis, la squadra hanno l’obbligo di restar con i piedi per terra e la testa ben piantata sul collo.
Sarà una guerra all’ultimo sangue. Tutti giocheranno alla morte.
All in.
Tutto in una sera.
Il Napoli ha il jolly.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2