Bisogna solo avere il coraggio di puntare tutto su un giovane così come ha fatto il Milan con Donnarumma. Il sì ad Alex Meret lo deve dare Maurizio Sarri, in caso contrario meglio non rischiare. Certo è che se Pepe Reina dovesse decidere di andare via, il Napoli avrebbe già trovato il sostituto. Si tratta del classe ’97 che ha vinto il campionato in serie B tra i pali della Spal. Il 20enne friulano è di proprietà dell’Udinese. La società amica di proprietà della famiglia Pozzo è già stata contattata dal club partenopeo. A confermarlo è stato Manuel Gerolin, il direttore sportivo dei bianconeri. A quanto pare il collega partenopeo Cristiano Giuntoli lo avrebbe incontrato per capire le intenzioni dell’Udinese. Naturalmente se proprio il Napoli lo vuole deve fare in fretta perché portieri giovani e bravi se ne trovano pochi in giro. E siccome il mercato non aspetta molto, vale la pena bloccare Meret. Che per come stanno le cose potrebbe addirittura diventare un numero uno di una big così come il collega Donnarumma del Milan. A parlare per lui sono chi quelli che lo conoscono bene. A partire da Leonardo Semplici, allenatore della formazione ferrarese neo promossa in serie A. «Meret – ha spiegato il tecnico toscano a Kiss Kiss Napoli – sarà tra i migliori portieri italiani. Quando sbaglia riparte sempre più forte di prima, analizza bene le cose, è molto intelligente. Dopo Donnarumma è il portiere italiano giovane più forte in assoluto. Nei prossimi 20 anni questi due portieri si giocheranno la maglia della nazionale».

LE RICHIESTE. Secondo voci di mercato, il giovane friulano avrebbe un valore di 17 milioni di euro. Una bella cifra e soprattutto un grande investimento per il futuro. Naturalmente il Napoli vuole utilizzare qualche calciatore in uscita per provare a risparmiare qualcosa. A Udine ha giocato per due anni in prestito Duvan Zapata. L’accordo è finito e il colombiano deve tornare alla casa madre. Ma non per rimanerci. Il Toro lo vuole e De Laurentiis ha valutato il suo cartellino a 25 milioni di euro. Se, però, si potesse trovare un accordo con il club dei Pozzo non ci sarebbero problemi. Ecco, quindi, che nell’affare potrebbe rientrare Meret. Che potrebbe tranquillamente restare a prescindere dalle sclete di Pepe Reina. Lo spagnolo ancora non ha sciolto le riserve e neanche De Laurentiis si sta strappando i capelli per convincerlo a rimanere. Fatto sta che un altro numero uno si deve prendere. Anche perché c’è il rischio poi di perderlo se si fa passare troppo tempo. Gerolin, comunque, ha fatto sapere che Giuntoli non è rimasto a guardare ma si sta muovendo per cercare di regalare a Sarri un portiere giovane ma al tempo esperto capace di poter dare garanzie da subito visto e considerato che a metà agosto si giocherà l’andata dei preliminari di Champions League. La cosa opportuna sarebbe tenersi Reina ancora e poi permettere a Meret di imparare qualcosa in più per poi diventare il portiere del futuro. E non solo del Napoli ma anche della Nazionale. Sicuramente ad inizio della prossima settimana qualcosa in più si saprà. Anche perchè bisogna avere le idee chiare prima della partenza per il ritiro a Dimaro prevista per il 5 luglio. Sarri sta aspettando buone notizie dalla Spagna ma anche da Udine per capire chi saranno i suoi portieri.

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2