Champions League 2018/2019, prima giornata del gruppo C – Stella Rossa-Napoli 0-0

Si è conclusa a reti inviolate Stella Rossa-Napoli, valida per la fase a gironi di Champions League. Non è stata una partita entusiasmante, ma la squadra di Carlo Ancelotti ha cercato la vittoria con insistenza senza però riuscire a conquistare i tre punti. Nonostante il notevole possesso palla nella metà campo avversaria le occasioni nitide sono state poche. Il Napoli crea tanto ma non riesce a sfondare il muro umano della Stella Rossa.

Ospina 6 – Ha poche occasioni per mettersi in mostra ma quando è chiamato in causa risponde presente. Bella la parata sul diagonale di Boakye.

Hysaj 6,5 –  Sulla fascia destra si destreggia con la solita sicurezza. Deve ancora migliorare la fase offensiva mentre per quella difensiva non è mai in difficoltà.

Albiol 6 –  Unico neo quando becca un ammonizione per rimediare ad un suo errore. Per il resto dirige la difesa con la solita sicurezza e gioca una miriade di palloni.

Koulibaly 6.5 – Gioca una partita attenta e precisa, non sbaglia un colpo. Sicurezza.

Mario Rui 6,5 – Spinge più di Hysaj e gioca una gara in costante proiezione offensiva, sempre alla ricerca del cross giusto, bene anche in copertura. Spina nel fianco.

Callejon 6 – Non gioca una brutta gara ma non incide come sa. Pesa sul suo giudizio quel pallone calciato in maniera troppo superficiale, che avrebbe invece potuto cambiare l’esito della gara.

dal 75′ Ounas 5 – Punta l’uomo più volte senza creare superiorità, perde dei palloni fondamentali che potevano far male. Non incide.

Allan 6: Affronta la gara con la solita dinamicità e corre per due senza però la consueta concentrazione sbagliando diversi appoggi. Si prende anche un cartellino giallo evitabile e poi rischia ancora con un altro fallo pericoloso.

dal 61′ Mertens 6 – Da vivacità alla manovra azzurra e per poco non sfiora anche il vantaggio sul sinistro. Non è il suo momento migliore sottoporta.

Fabian Ruiz 6 – In una gara delicatissima gioca la prima da titolare. All’inizio è un pò timido forse paga la tensione dell’esordio, ma con il passare del tempo prende coraggio e si fa vedere anche in fase di conclusione. Da rivedere.

Zielinski 6,5 Gioca una buona gara, è il faro del centrocampo, quello con maggiori qualità.

dal 75′ Hamsik 6 –  L’impatto alla partita è positivo, ma davanti non hanno più benzina.

Milik 5,5 – Si sbatte tanto, attacca bene la profondità senza però riuscire a fare gol, spesso resta chiuso dai centrali serbi. Ci aspettiamo molto di più da uno come lui.

Insigne 6,5 –  Sembra molto ispirato, soprattutto nel primo tempo quando solo la traversa lo ferma. Nella seconda parte della ripresa viene spostato da Ancelotti e quasi relegato al ruolo di centrocampista pian piano scompare e non incide più di tanto sul match.

Ancelotti 6 – Il Napoli gioca la prima di Champions contro un avversario ed in un ambiente tutt’altro che morbido, ma comunque gioca una buona partita, crea tanto, ma gli manca il gol ed è la cosa più importante. Troppi gli errori individuali al momento della rifinitura finale. Serviva maggior cinismo in serate come queste. Il pareggio è un risultato che non può soddisfarlo anche perchè la sensazione è quella di aver lasciato per strada 2 punti preziosi.

IL TABELLINO

STELLA ROSSA (4-2-3-1): 82 Borjan; 30 Stojkovic, 5 Degenek, 90 Savic, 23 Rodic; 3 Jovicic (29 Jovancic, dall’11° s.t.), 7 Krsticic; 31 Ben Nabouhane, 20 Caušic, 17 Marin (21 Simic, dal 41° s.t.); 99 Boakye (9 Pavkov, dal 36° s.t.). Panchina: 1 Popovic, 77 Gobeljic, 15 Babic, 11 Ebecilio. All. Vladan Milojevic

SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Nessuno, DIFFIDATI: Nessuno

NAPOLI (4-3-3): 25 Ospina; 23 Hysaj, 33 Albiol, 26 Koulibaly, 6 Mario Rui; 5 Allan (14 Mertens, dal 15° s.t.), 8 Fabian Ruiz, 20 Zielinski (17 Hamsik, dal 30° s.t.); 7 Callejon (11 Ounas, dal 30° s.t.), 99 Milik, 24 Insigne. Panchina: 27 Karnezis, 13 Luperto, 19 Maksimovic, 30 Rog. All. Carlo Ancelotti

SQUALIFICATI: Nessuno, INDISPONIBILI: Ghoulam, Younes, Chiriches, DIFFIDATI: Nessuno

ARBITRO Szymon MARCINIAK (Polonia). Assistenti: Pawel Sokolnicki-Tomasz Listkiewicz (Polonia). Arbitri addizionali: Pawel Raczkowski-Tomasz Musial (Polonia). IV uomo: Radoslaw Siejka (Polonia)

NOTE – Spettatori: 55mila circa. Falli commessi: 7-13. Angoli: 8-8. Fuorigioco: 2-1. Ammoniti: Allan (N) al 17° p.t. per gioco falloso, Krsticic (S) al 36° p.t. per proteste, Degenek (S) al 10° s.t. per gioco scorretto, Albiol (N) al 12° s.t. per gioco falloso, Milik (N) al 46° s.t. per gioco falloso. Espulsi: Nessuno. Reti: Nessuna. Recupero: 0 e 4.

Pubblicato da Giovanni Musella