Ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, durante il programma Radio Gol è intervenuta Antonella Leardi, madre di Ciro Esposito, che ha parlato della scandalosa sentenza di appello, che ha ridotto a 16 anni la condanna di Daniele De Santis, l’assasino del povero Ciro:

“Ce lo aspettavamo, anche se ci abbiamo creduto fino alla fine. Abbiamo sempre chiesto giustizia e verità. L’ingiustizia è stata fatta e la verità è stata nascosta. Non capisco perchè viene protetto questo assassino, estremista di destra e vicino ai personaggi politici di destra. La giustizia italiana ha ucciso di nuovo mio figlio, c’è tanta sfiducia. Ci hanno distrutto. Ora ho fiducia solo nella giustizia di Dio”.

Continuerà il suo percorso per ristabilire la pace tra le tifoserie? “Andrò avanti in maniera ancora più forte, quello che è successo a Ciro non dovrà succedere mai più a nessuno”.

Se De Santis dovesse chiederle perdono? “Doveva chiederlo tre anni fa, non adesso. Chiedesse perdono a Dio in privato”. 

Pubblicato da Giovanni Musella

Banner 300×250 – Ras Medical – Laterale 2