Ospina sarà fermo ai box fino al rientro dopo la sosta, tornerà dunque a giocare in campionato Alex Meret, appena guarito dal covid. L’alternanza tra i due vige dalla stagione 2018/19, la prima di Ancelotti, e si avvicinano le scadenze dei contratti (a giugno Ospina, nel 2023 Meret) e probabilmente già da questa estate saranno operati cambiamenti.

Una poltrona per due

Il portiere italiano è arrivato come grande promessa, che doveva rappresentare presente e futuro della squadra dopo gli anni di Reina. Il colombiano, inizialmente in prestito dall’Arsenal, era passato più in sordina. Meret è riuscito da subito a mostrare le sue qualità tra i pali, nonostante dovesse lavorare per migliorare le uscite e il gioco coi piedi. Ospina è arrivato al Napoli con esperienza internazionale e carisma, ma sembrava dover semplicemente fare da roccia per il giovane italiano. Con l’arrivo di Gattuso, Ospina ha acquisito sempre più spazio, dimostrando sempre più sicurezza e affidabilità, mentre il giovane italiano ha perso certezze e il suo rendimento ne ha risentito.

Spalletti sembrava voler rimettere al centro Meret, che si aspettava quest’anno di ritrovare tranquillità e continuità d’impiego. Dopo aver disputato le prime due partite, però, Meret ha subito l’ennesimo infortunio della sua carriera. Da quel momento, Ospina ha di nuovo risalito le gerarchie, pochissimi gol subiti e affidabilità che hanno lasciato a Meret solo le partite d’Europa League.

Guardando avanti

Questo momento sarà decisivo per il futuro di Meret: dopo anni un po nebbiosi, deve ritrovare la giusta direzione, e con le prossime partite ha forse l’ultima chance per fare il salto di qualità e stabilirsi al Napoli. Tra qualche mese, infatti, il contratto di Ospina scadrà, e non ci sono state rilevanti trattative per un rinnovo. Quest’alternanza, che tanto ha rallentato la sua crescita, potrà quindi finalmente rompersi. Se le prossime prestazioni dell’italiano convinceranno Spalletti e la dirigenza (che sarebbe felice di continuare a puntare su di lui), il futuro tra i pali del Maradona sarà suo, questa volta senza dover dividere lo spazio con nessuno.

Banner 300 x 250 – Tecsud – Post
Banner 300×250 – Messere – Laterale 2