Marco Bucciantini, scrittore ed opinionista Sky,e intervenuto a Voce e popolo, in onda su Radio Marte, ed ha dichiarato quanto segue: 

“una volta il calciomercato ci sorprendeva di piu, ti ricordi? Una volta c’era, chi arrivava, poi arrivavano fino all’ultimo, magari non li sapevi,insomma era diverso. Io al di là che tante squadre stanno all’inizio della della campagna acquisti, il problema e’ il campionato italiano che continua a non essere così attrattivo, quindi  non ci sarà nemmeno con l’ingresso di nuovi capitali. Per ora non hai l’idea che ci sia una campagna acquisti in cui, insomma si sbaragliava. E sembrava arrivasse di Maria, ma di Maria ha molti dubbi nel venire a giocare in anche nella squadra più importante e più famosa. Perdite se se penso al campionato scorso, sicuramente Perisic , magari ci mettiamo anche i Bastoni che sta probabilmente andando via. E piu facile che si vada via che si arrivi,  alla Juventus, all’Inter, cioè le squadre più forti. Italia ha preferito il Tottenham? Io credo che fino a qualche anno fa la Juve, Intere il Tottenham, l’inglese la metto nella terza scelta, è diventata la prima. Per un giocatore forte, quindi c’è questa considerazione,. il Napoli potrebbe anche migliorarsi  se fa una campagna acquisti  che si imposta in modo diverso, al  modo di giocare in campo. Allora se pensi che sia il tuo centravanti importante, magari la strada  migliore e di   prendere qualcuno che sembra meno forte ma ti aiuta a trovare un’altra velocità con con un altro modo di giocare ecco qua diciamo così ,sposando in pieno l’idea di avere un centravanti in quel modo li” 

Che mercato sara’… 

+Nel caso del Milan siamo oltre e un’idea anche di società. Io perdo anche il numero 1 e il numero 10 perchè non mi voglio mettermi a trattare. Propongo un ottimo contratto, non lo accettano, vado avanti. E continua ad innovare la squadra a comprare i giocatori che hanno avuto una certa anagrafe, i primi voi nell’organico del Milan, qual è l’acquisto più caro? E ditemi voi qual è lo stipendio più caro e vedete che anche una vittoria diversa rispetto a quelle che raccontiamo da trent’anni in serie A no, All’ anagrafe hanno comprato qualche anno fa  tutti intorno a 21, 22.anni, pggi 25 questo gruppo è più forte, migliore, ci hanno messo dentro dei giocatori di carte, di personalità, ed il risultato e chiaro. Il più anziano aveva 26 anni.  Non credo ci siamo uguali nella storia del calcio italiano di vittoria raccontate in questo modo, vedi che anche li ha avuto un’ide di gioco, perché il Milan ha un’identita di gioco fortissima, è l’unica squadra, ha tenuto lo stesso allenatore fra quelli di Vertice ed è andata meglio è perché quella quadra è migliorata perché io penso che in questo momento, nel caso italiano, le idee facciano la differenza.” 

RESTA SEMPRE AGGIORNATO SULLE VICENDE DEL NAPOLI, SEGUICI SUI PRINCIPALI SOCIAL

 Instagram PSN: https ://www.instagram.com/persemprenapoli2022/

Twitter PSN: https://twitter.com/psnapoli

Facebook PSN: https://www.facebook.com/PSNapoli

Youtube PSN: https://www.youtube.com/channel/UC6vnXp-wqQbafB_4prI9r9w https://www.persemprenapoli.it