Manca sempre meno all’ufficialità di Khvicha Kvaratskhelia nel club di Aurelio De Laurentiis. Il giovane Georgiano, in questo campionato ha dato prova e dimostrazione di essere un talento ancora da scoprire e modellare. Una dote naturale che non è passata inosservata al tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, il quale sembrerebbe essere stato particolarmente persuasivo affinché Kvaratskhelia accettasse l’offerta azzurra.

Ho parlato con l’allenatore, mi ha detto che voleva lavorare con me e io ho sentito il desiderio di farlo con lui. Dopo quel confronto ho deciso di trasferirmi al Napoli. Mi ha spiegato come funziona la Serie A e mi sento pronto per un salto così grande.

Ancora è sconosciuto il numero di maglia. L’indecisione è tra il 77 o il 18 (il 10 non è pensabile per Khvicha in quanto appartiene solo a Maradona). Il georgiano inoltre ha dichiarato di avere un desiderio ossia quello di giocare con Kalidou Koulibaly in quanto ritiene sia un giocatore di spessore.

In merito alla Juventus ha spiegato tutta la vicenda, dichiarando: “Avevamo un pre-accordo con la Juventus, ma l’accordo è fallito dopo che Paratici se n’è andato. Se Fabio non se ne fosse andato, Khvicha sarebbe stato un giocatore della Juve oggi. Avevamo un rapporto con il direttore sportivo Massara (Milan), ma non c’era nessuna proposta da parte loro. A proposito, quando Paratici è passato dalla Juve al Tottenham, voleva prendere Khvicha in prestito, ma non eravamo d’accordo. C’è stato un serio interesse e offerta solo da parte del Napoli e poi abbiamo firmato il contratto con loro. “

Banner 300 x 250 – De Luca – Post
Banner 300 x 250 – Tecsud – Post